Il Gruppo

Elenco delle 22 famiglie italiane che hanno partecipato al tour e che ringraziamo dalle pagine di questo sito per la serietà che hanno dimostrato nell'affrontare un viaggio nuovo nel suo genere e molto impegnativo sia per la parte inerente la qualità delle strade che per le condizioni climatiche molto calde nela zona della Crimea.
Un particolare ringraziamento va rivolto a quelle famiglie che hanno impegnato parte del loro tempo durante il viaggio rendendosi utili all'organizzazione e alla gestione interna del gruppo.


La famiglia Marenco per la responsabilità di coordinamento tra il Camper Club La Granda e l'agenzia, per la gestione operativa di moltissime situazioni di logistica con Cinzia che ha affiancato Natasha nella compilazione dei tantissimi moduli burocratici che le varie frontiere ci hanno chiesto e per il lavoro di segretaria alle pompe di gasolio nell'annotare i valori ed i litri di carburante immessi da ognuno di noi.

La famiglia Carion per la disponibilità nel supportare in alcune fasi operative il numero "1", per l'impegno che spesso si sono assunti nell'organizzare delle cene nei luoghi di sosta serale, per l'aiuto nei parcheggi e per la cronaca del viaggio redatta da Nirvana.

La famiglia Menga per il suo lavoro di "scopa" essendo utilizzato con il numero 22 con compiti di controllo e chiusura colonna.

La famiglia Lentini per la gestione dei vari parcheggi e Greta per il lavoro di segretaria alle pompe di gasolio nell'annotare i valori ed i litri di carburante immessi da ognuno di noi.

La famiglia Cristalli per aver svolto il compito di ponte radio al CB nella prima parte del viaggio e per aver riparato, tarato ecc ogni CB che aveva dei problemi.

La famiglia Danese per aver svolto il compito di ponte radio al CB nella seconda parte del viaggio.

La famiglie Bonardi, Bovo e Lumiridi per l'impegno che hanno impiegato per effettuare le riprese video del viaggio che diverranno in seguito un filmato in formato DVD.

Per una migliore gestione del gruppo abbiamo numerato tutti gli equipaggi. Per 20 giorni la nostra identità era riferita al numero, questo per velocizzare e facilitare le moltissime comunicazioni che si sono svolte via CB.

Equipaggio N° 1 di Cinzia e Piero Marenco di Ovada (Alessandria)
Equipaggio N° 2 di Nirvana e Vitto Carion di Bolzano
Equipaggio N° 3 di Ludovica e Gian Luigi Bonardi di Milano con Perri e Pepita (cagnolini)
Equipaggio N° 4 di Franca e Elio Balboni di Brescia
Equipaggio N° 5 di Donatella e Rodolfo Minetto di Padova
Equipaggio N° 6 di Luigia e Enzo Farace di Rescaldina (Milano)
Equipaggio N° 7 di Marisa e Giovanni Ottone di Ponte (Torino)
Equipaggio N° 8 di Pina e Lele Rasore di Fontanetto Po’ (Vercelli)
Equipaggio N° 9 di Alfonsina e Nicodemo Sansalone di Genova
Equipaggio N° 10 di Daniela e Claudio Ottoboni di Pizzighettone (CR)
Equipaggio N° 11 di Licia e Roberto Cristalli di Empoli (Firenze)
Equipaggio N° 12 di Adriana, Carlo e Giuseppe Danese di Bolzano
Equipaggio N° 13 di Marzia, Greta e Filippo Lentini di Besana (Milano)
Equipaggio N° 14 di Beppe, Bianca Maria, Francesco e Alberto Di Marco di Trapani
Equipaggio N° 15 di Rachelina e Giancarlo Dal Ben di Cossato (Biella)
Equipaggio N° 16 di Donatella e Gianfranco Figini di Lomazzo (Como)
Equipaggio N° 17 di Marco, Carla e Gilberto Afferni di Garessio (Cuneo)
Equipaggio N° 18 di Rita e Lucio Bovo di Treviso
Equipaggio N° 19 di Claudia e Claudio Lumiridi e Maria e Vinicio Bonera di Roncadelle (Brescia)
Equipaggio N° 20 di Carolina e Franco Alessandria di Torino
Equipaggio N° 21 di Nevea e Pierfelice Lanfranco di Rivalta (Torino)
Equipaggio N° 22 di Maura e Roberto Menga di La Loggia (Torino)