La Granda Andalusia 2019

CAMPER CLUB “LA GRANDA” ITALIA
LA GRANDA IN VIAGGIO VERSO L'ANDALUSIA - dal 6  al 27 Maggio

…dalla spettacolare Barcellona attraverso i luoghi della fantasia di Servantes, fino alla terra più caliente, dall’anima gitana, accompagnati dal ritmo del flamenco, raggiungeremo lo scrigno d’arte e di cultura… l’Andalusia tradizionale e inconsueta.

Organizzato per il Camper Club "LA GRANDA” Italia dall'agenzia "V COME VIAGGIO" per la parte relativa alla documentazione di viaggio e per la parte relativa ai servizi in loco

I coordinatori e accompagnatori del viaggio sono Nirvana e Vitto Carion - tel. 335-7547553

PREFAZIONE
In questa pagina verranno inseriti man mano tutti gli aggiornamenti che l'agenzia ci renderà disponibili ed alcuni consigli e suggerimenti.
- siete pregati di leggere con attenzione l'ultimo paragrafo "Note logistiche e considerazioni", anche se in modo sintetico, sono precisati alcuni aspetti del viaggio che è giusto siano a conoscenza di chi vorrà iscriversi.

Aggiornamento del 24 gennaio 2019

Prima bozza di programma di massima e senza costi non ancora definito dall'agenzia in attesa di risposte dai vari servizi contattati in Spagna 

 


E' ASSOLUTAMENTE OBBLIGATORIO IL CB di bordo (anche quelli portatili) questo anche per un fattore di sicurezza di ogni singolo. Si viaggerà sempre in colonna e tutte le informazioni di viaggio verranno date dal capo colonna al gruppo. Il CB è altresì essenziale negli attraversamenti dei grandi centri. La colonna si snoda per una lunghezza variabile dai 2 ai 4 chilometri e senza CB si rischia di perdere il contatto. Attraverso l'utilizzo di questo semplice accessorio si attraversano anche grandi città senza problemi.

INFORMAZIONI UTILI

Dopo queste considerazioni di carattere logistico si intendono sottolineare i seguenti  punti:

Il Camper Club non si assume alcuna responsabilità per contrattempi, imprevisti, ritardi, variazioni di orari e/o date, insufficiente o mancata prestazione di servizi da parte di persone, collaboratori e agenzie esterne non direttamente dipendenti dall'organizzazione tecnica e logistica del tour.
L'accettazione del programma da parte del capo equipaggio, per sé e per tutti i componenti del suo equipaggio, esonera espressamente l'accompagnatore e il Camper Club La Granda da ogni responsabilità in caso di incidenti, danni e furti che si dovessero eventualmente verificare durante lo svolgimento del tour.

Animali domestici
Dal 1° ottobre 2004 è entrato in vigore il sistema di passaporti europei per animali domestici. Esso disciplina gli spostamenti di gatti, cani e furetti fra i paesi membri della UE e i Paesi vicini con regolamenti simili riguardo la rabbia. Gli animali devono essere muniti di un microchip o di un tatuaggio per poter essere identificati. Devono essere stati sottoposti a vaccinazione antirabbica in corso di validità.
Tutti i campeggi prescelti permettono l’accesso anche agli animali domestici, mentre sui bus, negli edifici e nei siti religiosi e nei ristoranti, spesso, non sono ammessi.
Si consiglia pertanto agli equipaggi che intendono iscriversi a questo tour, di vagliare bene anche questa caratteristica.

- a guida del gruppo sarà presente un coordinatore del Camper Club “La Granda” Italia;
- saranno inoltre presenti alcuni equipaggi che opereranno per l’intero percorso al servizio dei partecipanti;
- il programma dettagliato del viaggio verrà illustrato a tutti gli equipaggi all’inizio dello stesso.
- eventuali precisazioni e variazioni allo stesso saranno comunicate con il dovuto anticipo
- ogni sera a un’ora prefissata lo stesso coordinatore del Club sarà a disposizione dei partecipanti per rispondere ad eventuali domande e fornire precisazioni riguardo al programma di viaggio; potrà inoltre essere d’aiuto per risolvere problemi di carattere pratico quali il cambio di valuta;
- i pranzi e le cene, in mancanza di indicazioni precise, verranno consumati individualmente;

NOTA
Per chi è interessato al viaggio e pensa di partecipare (seguendo le modalità descritte a seguire) è pregato di fare riferimento spesso alla sola  pagina del sito internet del Club con riferimento al viaggio, pagina aggiornata in tempo reale in caso di aggiornamenti che l'agenzia ci fornirà

INFORMAZIONI UTILI

Documentazione necessaria per il viaggio 

Descrizioni e fotografie dei luoghi che visiteremo

BARCELLONA - (Catalogna)
Barcellona è la ”città” per antonomasia, soddisfa tutti i viaggiatori, ogni angolo, ogni via piccola o grande che sia, dalla Rambla ai vicoli, profuma della vita catalana, delle sue tradizioni in una speciale commistione con la frenetica e cosmopolita vita quotidiana della “city”.
Le immagini più famose di Barcellona richiamano momenti di  storia e cultura di grande valore, dalla Sagrada Famiglia agli edifici di Gaudì alle passeggiate lungo la Rambla, al folclore caldo e intenso, al profumo dei succolenti piatti tipici ricchi di sapori e profumi e tanto altro ancora…tutto da scoprire!!

LA STRADA DI DON CHISCIOTTE - (Castiglia-la Mancia)
“..viveva, non ha molto, in una terra della Mancha, che non voglio ricordare come si chiami, un idalgo di quelli che tengono lance nella rastrelliera, targhe antiche, magro ronzino e cane da caccia…”  - Miguel de Cervantes Saavedra,
…queste sono le parole con cui lo scrittore inizia a narrare le immaginarie avventure di…Don Chisciotte de la Mancha…il cavaliere errante!!
La strada di Don Chisciotte  “ Ruta de Don Quijote” è un itinerario favoloso dove si fondono letteratura, cultura e fantasia che esce, quasi per magia, dalle pagine di un libro.
Tutto può accadere nella terra di Don Chisciotte, dove …potremmo incontrarlo sul suo Ronzinante… intento a sguainare la pesante durlindana, e combattere contro i “mostri” ovvero i mulini a vento di Campo de Criptana, Belmonte e Mota del Cuervo, sempre in compagnia del fido Sancho Panza…o intravvedere la bella amata Dulcinea, l’eterno amore del tremolante cavaliere a El Taboso- e tanto, tanto altro ancora, avventure,  disastri e amori dal fascino fiabesco. Francesco Guccini racconta le gesta, le disavventure e gli amori di questo fantasioso cavaliere in uno spettacolare poema in musica!

ANDALUSIA
Terra del sole, terra della luce, luce accecante, dai colori forti, terra dai profumi intensi di erbe selvatiche, di fiori variopinti, di  pendii  costellati da nodosi olivi millenari, terra e mare uniti in magica commistione di sabbia dorata e coste da sogno…questa è la dolce e selvaggia Andalusia!!

CORDOBA - (Andalusia)
La grande  moschea, gioiello architettonico di incomparabile purezza e il quartiere ebraico di Cordoba, la Juderia offrono un  riflesso della passata grandezza della città. Il suo fascino consiste nel “perdersi” nelle sue stradine stette e tortuose, costeggiate dalle facciate degli edifici di un candore unico, rotto sole dalle cascate di bouganville in tutte le tonalità del fucsia e del rosso, e dai variopinti ventagli che le donne della città muovono con gesti eleganti,  perfetti e pieni di reconditi significati sedute nei profumati cortili delle proprie abitazioni!

SIVIGLIA - (Andalusia)
Siviglia è il vitale capoluogo dell’Andalusia, il suo  fascino ha fatto sì che musicisti scrittori e romanzieri se ne siano innamorati e l’abbiamo resa immortale con le proprie opere, pensiamo alla Carmen, al Don Giovanni a Figaro del Barbiere di Siviglia!! La chiamano ”la Bella” di giorno e di notte, spettacolare in primavera avvolta nel profumo inebriante dei fiori d’arancio! Questo profumo si fonde e diffonde nelle immagini dei giardini dell’Alcazar, con il no so che di antico delle stradine medioevali di Santa Cruz e con la superba bellezza della Giralda, la gigantesca Cattedrale Gotica

EL ROCIO - (Andalusia)
El Rocio, villaggio di 2.000 abitanti ai margini del Parco Nazionale di Coto di Donana, stupisce fin dai primi metri dall’ingresso nel piccolo insediamento… poche case con piccole verande coperte, alte non più di un piano, dove si vive come nei vecchi film: carrozze trainate dai cavalli girano incontrastate padrone nelle polverose strade di sabbia, che portano alla  candida, lucente e splendente chiesa del villaggio la “Blanca Paloma”-Nuestra Senora del Rocio.
Tutta la vita del villaggio si svolge all’insegna della semplicità d’altri tempi nonostante l’afflusso di molti turisti, ma gli abitanti purosangue ci tengono a dichiarare…”Yo soy rociero!”, mantenendo usi e costumi del tempo della conquista del west, e accorrendo molto numerosi da ogni angolo della Spagna alla “romeria” ossia il grande pellegrinaggio di Pentecoste proprio alla Paloma Blanca!

IL TRIANGOLO DELLO SHERRY - (Andalusia)
Jerez de la Frontera, Sanlucar e El Puerto de Santa Maria sono le tre località che danno vita a questo specialissimo triangolo molto frequentato in tutte le stagioni dell’anno, nelle accoglienti “Bodegas”.
Lì si racconta tutta la storia del prodotto, dalla scelta meticolosa delle uve per ottenere un ottimo risultato, alle botti, allo squisito prodotto finale con l’assaggio (sempre dopo mezzogiorno) di un ottimo “oloroso” o “amantillado” accompagnati da qualche tapas!

RONDA - (Andalusia)
“… cittadina ammonticchiata su due spuntoni di roccia “…
così l’ha definita Rainer Maria Rilke e l’immagine diviene realtà non appena ci si avvicina al “Tajo”, una gola profonda che arriva fino a 180 metri attraverso cui serpeggia l’esile fiume Guadalevin, un orrido che si spalanca fra città vecchia e città nuova, collegate da due ponti, che offrono un panorama…riassuntivo! Il Puente nuevo, è un capolavoro dell’architettura settecentesca ad arco unico nella parte inferiore e tre archi in quella superiore!!!
                     
EL CAMINITO DEL REY (EL CHORRO-MALAGA) - (Andalusia)
L’esperienza di percorrere un tratto di percorso -circa 4 km- su passerelle sospese a 100 metri di altezza sul fiume Guadalhorce nella gola dei Gaitanes, sarà senza dubbio da ricordare e raccontare!!
Questo camminamento è un passaggio agibile insignito del premio Europa nostra, e si snoda lungo le pareti del Desfiladero de los Gaitanes nella località di El Chorro, il panorama di per se emozionante a ridosso delle pareti rocciose, potrebbe essere arricchito dalla presenza di volatili e vegetazione  non comuni.

GRANADA - (Andalusia)
Granada: simbolo della Spagna moresca con la meravigliosa ed illustre Alhambra, monumento culturale dell’umanità, è il sito turistico spagnolo più visitato, una struttura molto vasta cinta da mura rafforzate con torri. Viene chiamata la “rocca rossa”, che al tramonto si illumina di una struggente luce davanti alle vette della Sierra Nevada che le fanno da sfondo naturale, un immagine che non si potrà più scordare!
La vecchia Granada è disposta su tre colli: quello fortificato dell’Alhambra, l’Albayzin con un quartiere moresco ricco di tradizione ed il Sacromonte dove secoli fa i Gitanos si sono insediati in abitazioni troglodite.

TREVELEZ - (Andalusia)
Arroccata sulla Sierra Nevada a 1480 metri di altitudine, Trevelez è il più alto villaggio abitato della Spagna ed è famoso per i suoi prosciutti di montagna, al punto che viene chiamata “Ciutad Jamon”. Lì ci sono diversi artigiani specializzati nella salatura ed essicazione dei prosciutti - saladero, secadero-.
Trevelez si raggiunge percorrendo una tortuosa strada che si inerpica tra un villaggio e l’altro, che nel verde del paesaggio, compaiono all’improvviso, come dal nulla, abbarbicati alle pendici della montagna a…nido di rondine, bianchi e lucenti e per questo denominati “pueblos blancos”

DESERTO DI TABERNAS –ALMERIA - (Fort Bravo Andalusia)
Il paesaggio desertico attorno a Almeria, lo conosciamo grazie al cinema che qui nel sud della Spagna, unico deserto naturale d’Europa, ha dato vita alle gesta di famosi attori nei panni di eroi del West, diretti con maestria da Sergio Leone nei suoi celeberrimi film a tema...spaghetti western!
Anche oggi nel deserto...i cowboy cadono morti a terra…uno sceriffo s’azzuffa ecc. ecc… tutto rigorosamente “autentico”, ci troveremo non più spettatori ma  protagonisti  sul set di indimenticabili film!

VALENCIA - (Comunità Valenciana)
E’ la terza città spagnola per popolazione, e si estende in una fertile vallata tra due fiumi, ed un ingegnoso sistema di irrigazione ideato dai romani e sviluppato dai mussulmani, consente anche ai giorni nostri di produrre ottimi agrumi e molti prodotti ortofrutticoli che sono consumati in tutta Europa.
La sua tradizione marittima, vista la lunghezza e ampiezza delle coste, risale fin dal 1500 a.c. viene perpetrata con successo anche con gare internazionali di alto livello, complici il clima, 300 giorni di sole all’anno e il  vento! L’architettura, in particolare quella moderna, è di Antonio Calatrava che ha progettato e costruito  l’immensa Città delle Scienze e delle Arti che ospita degli edifici con importanti e innovativi sistemi di costruzione! Altro patrimonio indistruttibile di Valencia è la tradizione, famosa e unica paella alla valenciana…da assaggiare con rispetto ed ammirazione!

Programma

PROGRAMMA GIORNALIERO PROVVISORIO AL 24.1.2019

La Granda in viaggio verso l’Andalusia
dal 6 al 27 maggio 2019

…dalla spettacolare Barcellona attraverso i luoghi della fantasia di Servantes, fino alla terra più caliente, dall’anima gitana, accompagnati dal ritmo del flamenco, raggiungeremo lo scrigno d’arte e di cultura… l’Andalusia tradizionale e inconsueta.


DOMENICA 05 Maggio 2019
Ritrovo equipaggi presso il Camping “Barcelona” –Matarò

1° GIORNO
LUNEDI’ 06 MAGGIO 2019

• ore 10 riunione programmatica
• ore 14,30 prima parte della visita alla città di Barcellona in bus con guida turistica parlante italiano e ingresso ai principali siti turistici
• ore 20.30 Cena d’inizio viaggio in ristorante
• A seguire rientro in bus

2° GIORNO
MARTEDI 07maggio 2019

• ore 9,00 partenza in bus con guida turistica per ½ (4 ore) giornata per  completamento visita alla città di Barcellona.
• pranzo libero e pomeriggio libero
• ore 19.00 rientro in bus al Camping

3° GIORNO
MERCOLEDI 08 maggio 2019

da Barcellona a Castellon de la Plana km 340
• Nel tardo pomeriggio arrivo al Camping

4° GIORNO
GIOVEDI  09 maggio 2019

da Castellon de la Plana a Ciudad Real –Almagro Km. 400
• Nel tardo pomeriggio arrivo al Camping

5° GIORNO
VENERDI 10 maggio 2019

• ore 9,00 partenza con bus e guida turistica parlante italiano per visita intera giornata sulla Ruta de don Quijote – il cavaliere più famoso del mondo – con soste a El Taboso –Campo de Criptana.
• ore 13.00 Pranzo a Campo de la Criptana  in ristorante
• a seguire soste a Mota del Cuervo – Belmonte – Tomelloso e breve visita a Ciudad Real.
• Ore 19.30 rientro al camping

6° GIORNO
SABATO 11 maggio 2019

da Ciudad Real a Cordoba- ingresso in Andalusia - Km 200
• Percorso panoramico con arrivo al Camping dalla  420 verso  Abenpojar 424-Alcaracejos 502-
• Ore 20,00 partenza in bus in bus per assistere ad uno spettacolo di flamenco
• A seguire rientro al Camping con visita panoramica per ammirare Cordoba di notte

7° GIORNO
DOMENICA 12 maggio 2019

• ore 9.00 partenza in bus con guida turistica parlante italiano per visita ½ giornata alla città di Cordoba.
• Ore 13.00 Pranzo in ristorante 
• Ore 18.30 rientro in bus al Camping

8° GIORNO
Lunedì 13 maggio 2019

Da Cordoba a Siviglia Km 140
• Arrivo nella tarda mattinata al Camping
• Ore 15.00 partenza con bus  e guida turistica parlante italiano per prima parte della visita a Siviglia
• Ore 17.00 visita “Museo del baile flamenco”  e a seguire il previsto spettacolo di flamenco dove verranno servite anche tapas.
• A seguire rientro al Camping con visita notturna di Siviglia

9° GIORNO
MARTEDI 14 maggio 2019

• ore 9.00 partenza in bus e guida turistica parlante italiano per l’intera giornata per la visita alla città di Siviglia
• entrata ai principali siti di Siviglia compreso il sito “Italica”
• Pranzo libero
• Ore 14.30 completamento visita e ingresso ai principali siti turistici di Siviglia
• Ore 18.30 rientro al Camping

10° GIORNO
MERCOLEDI 15 maggio 2019

Da Siviglia a El Rocio-Parco de la Donana- Km 160
Arrivo nel tardo pomeriggio al Camping
Soste:
• nel territori dei Lugares Colombinos
• Palos de la Frontera
• Monasterio la Rabida
• Muelles la Carabella

11° GIORNO
GIOVEDI 16 maggio 2019

• Ore 9.00 partenza a piedi visita al paese di El Rocio
• Visita al Santuario Nostra Senora del Rocio
• Escursione con carrozza con cavalli per visita allo spettacolare “Charco de la Boca” di Rocina
• Ore 13.30 Pranzo in Ristorante
• Pomeriggio libero

12° GIORNO
VENERDI 17 maggio 2019

Da El Rocio a Tarifa - Km 287
Soste e visite al “triangolo dello sherry”:
• Jerez de la Frontera visita alla “ Bodegas Gonzales Byass” Tio Pepe con degustazione
• El puerto de Santa Maria
• Cabo de Trafalgar
Arrivo nel tardo pomeriggio  al Camping

13° GIORNO
SABATO 18 maggio 2019

Da Tarifa a Ronda Km 150
• Ore 8.00 partenza in camper e arrivo nella tarda mattinata al Camping.
• Ore 14,30 partenza in bus con guida turistica parlante italiano per visita ½ giornata alla città e passeggiata a piedi sul “Tajo”
• Ore 19.30 rientro in campeggio
• Ore 20.30 cena al ristorante del Camping

14° GIORNO
DOMENICA 19 maggio 2019

Da Ronda a Antequera – camping “El Torcal” km 130
Soste e visite a:
• Escursione al “Caminito del Rey “Malaga-(circa 4 km)
• pranzo libero
Nel pomeriggio arrivo al Camping

15° GIORNO
LUNEDI 20 maggio 2019

Da Antequera a Granada Km 100
• Ore 8.00 partenza in camper con arrivo in tarda mattinata al Camping di Granada
• Ore 14,30 partenza con bus e guida turistica parlante italiano per prima parte della visita alla città di Granada.
• Ore 19.30 rientro al Camping

16° GIORNO
MARTEDI 21 maggio 2019

• ore 9.00 partenza in bus con guida turistica tutto il giorno parlante italiano per visita alla città di Granada
• visita al mattino alla “Alhambra”
• Pranzo libero e pomeriggio libero
• Ore 19.00 rientro al Camping

17° GIORNO
MERCOLEDI 22 maggio 2019

• ore 9,00 partenza in bus turistico su una parte della “ Ruta de los pueblos blancos”  verso Trevelez “patria” del Hamon Serrano
• visita al centro del paese
• Visita  Museum Valleyo – “secadero de jamones” del prosciutto di Trevelez gran riserva 
• Ore 13.30 pranzo in un luogo particolare
• Pomeriggio libero
• Ore 17.00 partenza per rientro al Camping

18° GIORNO
GIOVEDI 23 maggio 2019

Da Granada a Cabo de Gata - Km 180
Soste e visite:
• Guadix
• Deserto de Tabernas visita a Fort Bravo- luogo dove sono stati ambientati i film di Sergio Leone, con spettacolo western
• Nel tardo pomeriggio arrivo al Camping

19° GIORNO
VENERDI  24 maggio  2019

Da Cabo de Gata a Lorca  - Km 140
Soste e visite:
• Carboneras
• Aguilas
Nel pomeriggio arrivo al Camping

20° GIORNO
SABATO 25 Maggio 2019

Da Lorca a  Cabo Palos  di Cartagena  - Km. 105
• Nella tarda mattinata arrivo al Camping
• Pranzo e pomeriggio libero

21° GIORNO
DOMENICA 26  Maggio 2019

Da Cabo Palos a  Valencia – Km. 300
• Nel pomeriggio arrivo al Camping
• Ore 20.00 partenza con bus per uno spettacolo di Flamenco
• Cena  prima dello spettacolo
• A seguire rientro al Camping con visita di Valencia di notte

22 ° GIORNO
LUNEDI 27 Maggio 2019

• ore 9.00 partenza in bus  e guida turistica parlante italiano per visita intera giornata alla città di Valencia
• Pranzo libero e a seguire continuazione della visita alla città
• Ore 18.00 rientro in campeggio
• Ore  20.30 partenza in bus per cena con “paella” , di fine tour in ristorante
• A seguire rientro al Camping con vista di Valencia di notte.

23° GIORNO
MARTEDI 28 Maggio 2019

Tradizionale colazione conclusiva di fine tour
Saluti finali e partenza degli equipaggi