Praga-Polonia-Berlino

CAMPER CLUB “LA GRANDA” ITALIA
“INSOLITO ITINERARIO TRA GERMANIA, POLONIA E REPUBBLICA CECA” 2018
Dal 5 al 22 agosto 2018


Aggiornamenti:

16-1-2018
Inseriti in rete i luoghi che visiteremo durante la vacanza della prossima estate


I PRINCIPALI LUOGHI CHE VISITEREMO NEL TOUR

Bentrovati Camperisti!!!! spero che il titolo di questo viaggio definito “insolito” abbia acceso la Vostra curiosità!
Perchè definito “insolito”, ….perchè abbiamo voluto proporre, nella tanto attesa vacanza estiva, un tour che toccasse tre stati confinanti tra di loro e scoprirne i sapori, panorami ed arte .
Naturalmente nei giorni a nostra disposizione , dal 5 al 22 Agosto, visiteremo  solo alcuni luoghi di questi stati e... perchè no....lasceremo una via aperta per un futuro ritorno per visitare quello che questa estate  non sarà possibile vedere.
Ed ora veniamo al nostro INSOLITO.....che avrà inizio da


DRESDA (Germania)
una volta conosciuta come la "Firenze sull'Elba", cattura tutta la magia dell'Europa medievale e la storia della Germania moderna. Attraversata dal fiume Elba , si lascia facilmente definire incantevole grazie anche ad alcune piazze e luoghi di interesse ,  vivace città della ex Germania dell'Est ,capitale della Sassonia paragonata a Firenze per la ricchezza dei monumenti e opere d'arte, per la storia e l'atmosfera intrise di vivacità culturale. Il centro storico, con la Cattedrale barocca e il raffinato Teatro dell'Opera, le architetture barocche del Palazzo Reale e la vista mozzafiato dei luoghi panoramici open air come la terrazza Brühlsche Terrassen, nel centro storico di Dresda.

BERLINO (Germania)
questa città classica e alternativa, cosmopolita e provocatrice, che unisce in un sorprendente equilibrio modernità e tradizione. Dopo la caduta del muro i più illustri architetti l'hanno abbellita realizzando edifici e quartieri all'avanguardia che convivono con i palazzi storici, mentre le decine di musei, i ristoranti sempre aperti e le infinite possibilità di shopping ne hanno fatto una delle mete turistiche più amate d'Europa.
I  principali monumenti sia di quella che era la parte orientale sia di quella occidentale: Alexanderplatz con la torre Fernsehturm l'altissima torre della televisione che regala una vista indimenticabile sulla città, , il quartiere Nikolai, Gendarmenmarkt con il duomo francese e quello tedesco, il Viale Unten der Linden, la Porta di Brandeburgo, il Reichstag, il quartiere del Governo  IL Checkpoint Charlie..

STETTINO (Polonia) 
città della  Pomerania occidentale si trova a circa sassanta km dal mar Baltico e' una città dove non mancano  luoghi di interesse come il Castello dei Duchi di Pomerania,la Basilica Arcicattedrale di San Giacomo, Jasne Blonia Park con il  monumento di 3 aquile e la città vecchia con le case storiche da poco ristrutturate

LEBA  (Polonia)
è una città polacca del Distretto di Lębork nel Voivodato della Pomerania, piccolo porto peschereccio ed è fin dal 1899 una località di villeggiatura attrezzata per la balneazione e gli sport acquatici, ma conserva tutto l’incanto dell’epoca fra XIX e XX secolo.
A 3 Km ad est di Leba, c’è il parco nazionale Slowincy con i suoi 18.619 ettari,è uno dei più grandi parchi nazionali polacchi e dal 1977 è iscritto nella lista delle riserve della Biosfera dell’ Unesco.
Le  dune di sabbia di un dolce deserto su un sentiero ricamato da cespugli odorosi.
Affonderemo i piedi uno dopo l'altro sino in cima a quelle dune dove....all'improvviso comparità ..  una nuova scenografia ...il mar Baltico.
Le onde che si infrangono sul Baltico danno luogo ad un processo di continua erosione e sgretolamento della roccia che va a depositarsi sul fondo marino. Con l'aiuto delle correnti questa sabbia viene portata verso il tratto costiero che confina con il parco Slowinski dando vita a dei cordoni litoranei. La sabbia viene quindi progressivamente spinta verso l'interno formando delle creste che si ingrandiscono mano a mano che la sabbia si sposta da una all'altra, creando quelle che ci appaiono oggi comele immense dune di un insolito deserto.

DANZICA (Polonia)
considerata la seconda città della Polonia a custodire un ingente patrimonio storico e culturale. La città possiede molti edifici e monumenti di  pregio in stile gotico,rinascimentale e barocco. L'architettura di Danzica è il risultato dell'eredità lasciata dalle numerose culture che nel corso dei secoli si stabilirono in questa città , questo susseguirsi di culture ,tutt'oggi  molto visibile , caratterizza Danzica da tutte le altre città polacche.   Per la sua ricchezza storico-monumentale è stata avanzata, di recente, la proposta di includere il centro storico di Danzica nella lista del patrimonio dell'UNESCO.
Ulica Długa (ovvero “Strada Lunga”) e Długi Targ(“Piazza del Mercato Lungo”) fanno parte entrambe dell’antico tragitto reale di Danzica, ovvero la strada lungo la quale i re polacchi entravano in città durante le visite ufficiali, racchiusa da entrambi i lati dalle due imponenti Porte cittadine, la Porta d’Oro  e la Porta Verde . Questa zona rappresenta il cuore del centro storico di Danzica, circondato da palazzi con una affascinante architettura e il cui epicentro è rappresentato dalla famosa Fontana di Nettuno.
La piazza del Mercato Lungo è situata nell’estremita a est della Via Lunga: nella piazza si trovano edifici come la Casa d’Oro e la Corte di Artù, ma soprattutto numerose caffetterie, ristoranti, bancarelle di souvenir e artisti di strada. In Ulica Mariacka, la via dell’ambra, che collega la Basilica della Vergine Maria alla Motława  non mancherà l'occasione di poter acquistare l'ambra , l’oro del baltico, come viene definita.

CASTELLO DI MALBORK
(Polonia) situato a circa 60 km da Danzica, è il castello in mattoni più grande del mondo Il castello fu costruito nel XIV secolo dai Cavalieri Teutonici, un ordine di crociati cristiani rifugiatisi in Europa dopo una serie di sconfitte militari in Terra Santa. Un duca polacco gli offri questo lembo di terra, sperando di sfruttare i cavalieri per sottomettere la Prussia: ben presto però il potere dei Cavalieri teutonici crebbe arrivando a competere con i re polacchi per il controllo del commercio sul Mar Baltico.
Il Castello di Marlbork è ancora oggi ottimamente conservato, a memoria dell’antico potere teutonico in Europa.

ELBLAG (Polonia)
un vivace porto sul fiume omonimo nella laguna dela vistola.
Nell'ultima guerra ha subito ingenti distruzioni, i suoi edifici sono stati ricostruiti in forme antiche stilizzate. Una curiosità del luogo , nonchè capolavoro dell'ingegneria idraulica ottocentesca, è la navigazione acqua-terra su binari per superare la pendenza troppo forte per essere affrontata con  le chiuse.
Oggi le strutture sono ancora in funzione solo per scopo turistico e non più utilizzate a scopo commerciale

BYDGOSZCZ (Polonia)
adagiata sul fiume Brda, che in corrispondenza del centro storico si apre in un'  ampia ansa che circonda l'isola dei Mulini, e' una località molto vivace, con una vita culturale di primo livello, con una presenza visibile di giovani studenti del Nord Europa.
La piazza del mercato, la chiesa dei Ss.Martino e Nicola ,tre antichi granai, la curiosa scultura in bronzo  del giovane funanbolo sospeso sull'acqua ed il divertente  Museo del Sapone ,situato lungo l'asse pedonale del  centro  storico, che accoglie una convincente ricostruzione di ambienti d'epoca sul tema dell'igene personale.

WROCLAW (Polonia)
la città dai due nomi  Wroclaw (polacco) e Breslavia (tedesco),
è una città ricca di fascino che, accanto ad architetture moderne, stupisce con edifici dal sapore antico che ne fanno una vera e propria città dalla doppia anima, in cui passato e presente convivono fondendosi armoniosamente. La peculiarità di Wroclaw, tuttavia, sta anche nella sua capacità di sorprendere i visitatori con luoghi ed attrazioni che non ci si aspetta di trovare. Uno degli elementi più curiosi, bizzarri e stravaganti di Wroclaw è la costante presenza di…gnomi. Una vera mania che ha fatto guadagnare a Wroclaw l'appellativo dicittà degli gnomi, ce ne sono talmente tanti, e dislocati in luoghi tanto diversi, che esistono addirittura delle mappe che indicano ai turisti dove trovarli.
 
PRAGA (Repubblica Ceca)
capitale accogliente, sicura, conservata bene con monumenti ricchi di storia e bellezza , una citta'  tipicamente nordica, molto pulita e ben tenuta. Le caratteristiche principali di Praga sono le case completamente ristrutturate con le facciate tutte affrescate, le chiese e le sinagoghe, la Moldova che come la Senna a Parigi divide in due la citta', i tramvai tutti rossi che percorrono ogni angolo ed ogni salita. Il ponte Carlo con le sue statue, il castello con la cattedrale gotica che dall'alto del colle sovrasta tutti i tetti, Malá Strana  piccolo gioiello con piazzette, splendidi palazzi e angoli romantici, la Chiesa di San Nicola

ed eccoci arrivati al temine della descrizione dei luoghi che visiteremo in occasione di questo INSOLITO....viaggio.
Cosa resta da dirVi..... Vi aspettiamo e... ricordate, oltre alla parte turistica e culturale i nostri viaggi lasciano sempre un ricordo composto da luoghi meravigliosi, panorami indimenticabili, scoperte culinarie inaspettate e ….. serate in compagnia... nuovi volti da ricordre … nuovi amici da ritrovare...... ARRIVEDERCI A PRESTO!!!!!!

Le immagini di alcune località che visiteremo durante il viaggio