La Granda Russia Nord 2018 9-28 Agosto

 

I viaggi della "Granda"

senza sorprese, dove il partecipante impiega il suo tempo per conoscere e scoprire tutto quanto gli viene prospettato da un ricco programma turistico, senza spendere più nulla nel corso del viaggio.


CAMPER CLUB “LA GRANDA” ITALIA
PSKOV-NOVGOROD - VOLOGDA - RISERVA NORD RUSSO - CARELIA - BELOMORSK - MAR BIANCO - LAGO ONEGA - ISOLA DI KIJI - PETROZAVODSK - LAGO LADOGA - SAN PIETROBURGO
"LA GRANDA RUSSIA NORD" (dal 9 al 28 Agosto 2018)


Organizzato per il Camper Club "LA GRANDA” ITALIA nel mese di Agosto 2018 dall'agenzia "LA STRADA" per la parte relativa alla documentazione di viaggio e per la parte relativa ai servizi in loco e dal supporto dell’agenzia "V Come Viaggio"   per l’ottenimento dei visti al Consolato Russo in Italia

DURATA: 20 giorni
GIORNI DI SOSTA: 10
ESCURSIONI INCLUSE: 24
LUNGH. PERCORSO: 2950 km
TAPPA PIU' LUNGA: 450 km
TAPPA PIU' CORTA: 180 km
INIZIO TOUR A: Rezekne (Lettonia)
FINE TOUR A: Narva (Estonia)

Per qualunque informazione con riferimento al viaggio proposto, per dubbi, chiarimenti o altro non esitate ad inviare una mail a sede@camperclublagranda.it o telefonare a Piero al 348.3157404

Prefazione

UN GRANDE VIAGGIO NEL NORD DELLA RUSSIA
Un indimenticabile viaggio alla scoperta delle meraviglie del Nord e della Russia vera, lontana dagli itinerari del turismo di massa.
I paesaggi splendidi caratterizzati da vastissime foreste, innumerevoli laghi e sconfinate tundre si presentano qui sotto la magica luce dei cieli nordici.
È proprio qui che, secondo i greci antichi, si trovava la mitica Iperborea, una terra leggendaria illuminata dal sole splendente per sei mesi all’anno.
Queste terre sono ricche di testimonianze delle varie culture degli abitanti, tra cui le sconosciute popolazioni indigene che ormai contano solo pochissime migliaia di persone. Gli spettacoli folcloristici, le visite dei villaggi tradizionali e delle incantevoli isole con le tipiche architetture di legno e le maestose chiese costruite senza chiodi rendono questo viaggio un’esperienza davvero unica.
L’itinerario lascia percepire anche il contrasto tra la natura profondamente spirituale e tradizionale di questi posti e le numerose tracce della recente storia sovietica, necessarie per capire l’immagine della Russia odierna: i siti del tragicamente famoso Arcipelago Gulag, i monumenti monolitici e le cittadine militari.

Come sempre, vi offriamo visite ed escursioni esclusive che solo noi abbiamo già inserito nel programma!
Saremo felici di farvele conoscere!

Se hai domande da fare o dubbi, nessun problema, scrivi a sede@camperclublagranda.it oppure chiama al 348.3157404

IL PROGRAMMA ED I COSTI POSSONO ESSERE SOGGETTI A VARIAZIONE PER MOTIVI INDIPENDENTI DALLA NOSTRA VOLONTÀ E DI QUESTO NE DAREMO IMMEDIATO RISCONTRO.
QUESTE NOTE SI RIFERISCONO ALLA SITUAZIONE IN ATTO IN CAMPO MONETARIO TRA IL RUBLO, IL EURO ED IL DOLLARO.
NEI PROSSIMI MESI VALUTEREMO ATTENTAMENTE LA SITUAZIONE ED AGGIORNEREMO PROGRAMMA E COSTI  IN BASE AI MERCATI.”


Per saperne di più è possibile collegarsi col sito internet www.lastradainrussia.it 
Per informazioni inviare e mail a:
info@lastradainrussia.it  

Note importanti

In questa pagina verranno inseriti tutti gli aggiornamenti che le agenzie partner (oppure organizzatrici) ci renderanno disponibili ed alcuni consigli e suggerimenti frutto delle precedenti esperienze. Verranno altresì indicati i tempi e i modi per la preparazione di tutta la documentazione necessaria, le indicazioni per l'utilizzo del percorso migliore per giungere nel paese del punto da dove inizierà il tour.

Per chi è interessato al viaggio e pensa di partecipare (seguendo le modalità descritte a seguire) è pregato di fare riferimento spesso a questa pagina del sito intenet.

Questa pagina sarà la SOLA aggiornata in tempo reale man mano che l'agenzia "La Strada" fornirà le indicazioni ed i tempi dei vari documenti da preparare, oppure suggerimenti ed altre informazioni inerenti il viaggio. Ogni volta sarà indicato "Aggiornato al....." in modo tale che chiunque potrà avere le informazioni reali del tour

La prime due indicazioni che possiamo fornire da subito per chi fosse intenzionato a partecipare sono le seguenti:

1 - per ogni partecipante occorre il passaporto in corso di validità e che dal momento del viaggio non scada nei SEI mesi successivi al 28 Agosto 2018 (data di uscita dalla Russia), la scadenza deve essere OLTRE il 28 Febbraio 2019. In proposito l’agenzia "La Strada" raccomanda di verificare preventivamente la validità del passaporto onde evitare contrattempi al momento della richiesta dei visti, essendo peraltro quest’ultima operazione effettuata presso le competenti sedi consolari CONTEMPORANEAMENTE per tutti i partecipanti al viaggio.
2 - E' ASSOLUTAMENTE CONSIGLIATO IL CB di bordo (anche quelli portatili) questo anche per un fattore di sicurezza di ogni singolo. Si viaggerà sempre in colonna e tutte le informazioni di viaggio verranno date dal capocolonna al gruppo. Il CB è altresì essenziale negli attraversamenti dei grandi centri. La colonna si snoda per una lunghezza variabile dai 2 ai 4 chilometri e senza CB si rischia di perdere il contatto. Attraverso l'utilizzo di questo semplice accessorio abbiamo attraversato città come Mosca e San Pietroburgo senza problem

Informazioni utili

- a guida del gruppo saranno un referente del Camper Club “La Granda” e due responsabili dell’agenzia turistica “La Strada”;
- saranno inoltre presenti alcuni equipaggi che opereranno per l’intero percorso al servizio dei partecipanti;
- il programma dettagliato del viaggio verrà distribuito a tutti gli equipaggi all’inizio dello stesso. Eventuali precisazioni e variazioni allo stesso saranno comunicate con il dovuto anticipo
- ogni sera a un’ora prefissata il responsabile dell’agenzia sarà a disposizione dei partecipanti per rispondere ad eventuali domande e fornire precisazioni riguardo al programma di viaggio; potrà inoltre essere d’aiuto per risolvere problemi di carattere pratico quali il cambio di valuta;
- nei luoghi di maggior interesse turistico verrà organizzato un servizio di “transfer” tra l’area di sosta o parcheggio attrezzato e il centro della città;
- i pranzi e le cene, in mancanza di indicazioni precise, verranno consumati individualmente;
- l’attraversamento delle frontiere impegna un tempo difficilmente prevedibile (in media, possono occorrere dalle due alle dodici ore), ad ogni modo i responsabili dell’agenzia turistica “La Strada ” prenderanno tutte le misure necessarie per agevolare l’espletamento delle formalità doganali;
- da tenere presente che il fuso orario della Russia è di due ore avanti rispetto a quello italiano.;
- l'unità monetaria è il Rublo in Russia
- per il cambio della valuta vi è la possibilità di cambiare nelle grandi città ed anche di poter utilizzare carte di credito accettate in molti ristoranti e negozi.

Animali al seguito

Con riferimento ad alcune domande che ci sono state poste ribadiamo che non ci sono problemi per il trasporto di cani o altri animali domestici, che dovranno avere i seguenti documenti al momento di entrare in territorio russo:
- libretto sanitario aggiornato (o passaporto europeo) con le vaccinazioni antirabbiche;
- certificato veterinario attestante la buona salute dell’animale a cura del veterinario italiano emesso non più tardi di un mese prima del viaggio in Russia.
- traduzione in russo del precedente certificato (di cui si incaricheranno le agenzie organizzatrici) al costo 20,00 euro, cifra che è al di fuori del costo globale, non sapendo a priori che porterà animali nel viaggio
- in dogana in ingresso si dovrà pagare una tassa di circa 20  euro ad animale.
Occorre altresì precisare che in Russia non vi sono problemi per il cane (se non di grandissima taglia) sui bus che utilizzeremo per le varie escursioni, ma i nostri amici a 4 zampe NON possono entrare in moltissimi posti di visita che effettueremo (Cremlini, Chiese, Musei ecc) ed anche nei ristoranti, pertanto chi porta il cane deve considerare di lasciarlo sul camper dalle 9 del mattino alle 17 di sera per i giorni dove saremo fermi e si effettueranno escursioni con i Bus.
Nei precedenti anni i cani si sono adattati rapidamente a rimanere sul camper senza problemi

Punti di interesse

Pskov
Pskov è una città della regione Nord-occidentale della Federazione russa. La città sorge sul fiume Pskov sul punto in cui quest'ultimo si immette nel fiume Velikaja ed è tra le più antiche della nazione stando ai numerosi reperti storici qui ritrovati. Alcuni monumenti architettonici risalgono al XII-XVI secolo. La città affascina per il suo carattere tranquillo e accogliente, non appesantito dalle industrie, altrove in Russia molto diffuse, e rappresenta un ottimo luogo per chi vuole avvicinarsi all'immenso mondo russo senza scontrarsi immediatamente con le caotiche metropoli tipo Mosca.
Qui a Pskov si possono inoltre ammirare tutti i tipi di strutture difensive mai utilizzate nei secoli: castello, torri, bastioni, fossati, ponti levatoi e persino passaggi sotterranei. La parte antica della città, invece, offre molti esempi di architettura religiosa. Nell'insieme, Pskov presenta tutto ciò che può interessare un turista: edifici di ogni epoca, ogni stile e ogni tipo, parchi, monumenti, musei e molte locali che permettono di gustare la tipica cucina russa. Se non bastasse, appena fuori da Pskov si trovano numerose attrattive immerse nella natura e in una tranquillità che vi faranno dimenticare di essere vicino a una delle maggiori città russe.

Novgorod:

A circa 180 chilometri a sud di San Pietroburgo si trova Velikij Novgorod, la città più antica della Russia il cui centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e che vale la pena visitare.
Velikij Novgorod è una bella città di circa 230.000 abitanti, situata a circa 180 chilometri a sud di San Pietroburgo, conosciuta come “Il luogo di nascita della Russia” o “La città più antica della Russia”. Questo perché proprio in questa città, nell’anno 862, il Principe Rurik ha proclamato lo Stato russo moderno.
Fino all’anno 1478 la città era chiamata Gospodin Velikij Novgorod (Signor Novgorod il Grande), mentre fino al 1999 il suo nome ufficiale è stato Novgorod, nome abbreviato e con il quale si conosce di solito questa città (da non confondere con Nižnij Novgorod).
È stata una delle città più importanti dell’Europa Orientale durante il Medioevo ed è stato l’unico principato salvatosi dal dominio mongolo dopo l’invasione mongola in Russia.
In questa città, situata sulle rive del fiume Voljov, si trova la Cattedrale di Santa Sofia, costruita fra il 1045 e il 1052 e che viene considerata la più antica della Russia. Fa parte del centro storico della città, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1992, e si trova all’interno del Cremlino della città.

Vologda
Una regione piena di tesori da scoprire a sole otto ore da Mosca
A sole otto ore di viaggio in direzione nord da Mosca, su un comodo treno notturno, la regione di Vologda, pur essendo relativamente sconosciuta, offre panorami mozzafiato ed esperienze uniche. Un libretto turistico fa notare che le dimensioni della regione sono pari a quelle di “Belgio, Danimarca, Svizzera e Olanda” messe insieme, quindi non mancano gli spazi da esplorare: antichi monasteri circondati dai laghi, città e villaggi agricoli incantevoli e le foreste in cui abita il Babbo Natale russo, Ded Moroz. Famosa per il burro, i pizzi e la lavorazione dell'argento, la regione è uno scrigno di tesori per tutti i gusti.
Il tranquillo capoluogo della regione, la città di Vologda, è un'ottima base turistica. Anche se la periferia industriale è cresciuta molto negli ultimi cento anni, la stazione, gli alberghi, lo splendido Cremlino (aperto dal Mercoledì alla Domenica dalle 10.00 alle 17.00) e le antiche chiese sono concentrate in un'area di circa tre chilometri quadrati attorno al mite fiume Vologda.
Ci sono ancora diverse abitazioni in legno del XIX secolo che donano al centro della città una piacevole atmosfera all'antica. Il Cremlino fortificato, costituito da una serie di palazzi e chiese del XVII secolo, ospita diverse esposizioni, tra cui una collezione dei delicati pizzi di Vologda e una di icone del XV secolo. Ivan il Terribile ordinò la costruzione dell'imponente cattedrale con cupole d'argento che sorge vicino al museo.

Lago Onega
Il lago Onega si trova nella Repubblica di Carelia. La sua superficie occupa oltre 9.000 km². Le sue rive sono molto frequentate dagli escursionisti e la temperatura dell'acqua può arrivare fino a 24°C nel mese di agosto. Nel lago sono disseminate più di mille isole e isolotti, tra cui l'isola di Kiji, lunga 7 km, che ospita il più antico mulino a vento della Russia.

Belomorsk
Belomorsk è situato sulla foce del Mar Bianco - Canale del Mar Baltico. Si può dire che la città si trovi all'ingresso del canale, essendo il punto finale del sistema idroviario a San Pietroburgo. La ferrovia Kirov collega Belomorsk con Murmansk e San Pietroburgo. A Belomorsk è stato costruito un nuovo porto che ha una capacità di nove milioni di tonnellate di merci. Il porto non sarà privo di ghiaccio tutto l'anno, ma funzionerà comunque senza interruzioni utilizzando i rompighiaccio durante l'inverno.

Petrozavodsk
La prima traccia della città si ha nella carta geografica di Abraham Ortelius in cui si trova un centro abitato di nome Onegaborg all'incirca nella zona corrispondente alla città attuale; la storia ufficiale della città inizia comunque nel XIII secolo. Il nome russo Petrozavodsk significa letteralmente "fabbrica di Pietro" e fa riferimento al fatto che il primo insediamento russo, fondato su ordine di Pietro il Grande il 29 agosto 1703, nacque per esigenze legate alla fondazione di San Pietroburgo. Nel 1743 la fabbrica venne chiusa ma la popolazione rimase e nel 1773 Caterina II fece riaprire una nuova fonderia a scopi militari.

Carelia:
La Repubblica di Carelia si estende da San Pietroburgo al Circolo Polare Artico. È una regione molto pittoresca: la metà del territorio è occupata dalle foreste, mentre la parte rimanente – dagli innumerevoli fiumi e laghi (più di 80.000), tra i quali vi sono il Ladoga e l’Onega, i due laghi più grandi d’Europa. Il territorio, oltre che dai russi, è popolato da careliani e vepsi, due popoli appartenenti alla famiglia ugro-finnica. La Carelia è quindi famosa per il suo enorme patrimonio folcloristico, tradizionale ed architettonico. È una regione ideale per un turismo attivo, che contiene in sè avventura, ecologia e cultura.
Petrozavodsk:
La capitale della Carelia, è una città molto piacevole situata sulle coste del lago di Onega, con un’atmosfera rilassante, parchi incantevoli, viali alberati e un lungolago affascinante. Petrozavodsk ancora oggi ha una lingua e una cultura uniche che derivano dal suo passato finlandese, e rappresenta il punto di partenza per i visitatori che desiderano esplorare le meraviglie della regione.

Isola di Kiji:

Questa incantevole isola nel lago di Onega che rappresenta il concentrato di tranquillità e tradizione è tutta un museo all’aperto dell’architettura lignea. Qui si trova la famosa collezione di antichi edifici e chiese di legno. Il vero gioiello dell’isola, come anche di tutta la Russia, è la maestosa Cattedrale della Trasfigurazione, un fiabesco edificio del 1714, che con le sue 22 cupole, i frontoni e le ingegnose decorazioni rappresenta il vertice di tutta l’architettura russa. Infatti nel 1990 la Pogost di Kiji è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

San Pietroburgo:

San Pietroburgo, la città più giovane della Russia toccata dal nostro itinerario e, al contempo, la maggiore per importanza insieme a Mosca. Splendida capitale dell’Impero russo, città dalla suggestiva eleganza, monumentale e classica, fondata da Pietro il Grande ai confini dell’impero come sfida al nemico, la Svezia, e simbolo dell’apertura della Russia all’Europa. Percorsa da numerosi canali, ricca di lungofiumi, di ponti e ponticelli decorati da imponenti balaustre in ferro battuto, la città, detta anche Venezia del Nord, si presenta maestosa e romantica, sospesa tra la realtà e il sogno.
Visita guidata della città, Museo dell’Ermitage, fortezza dei SS. Pietro e Paolo, Cattedrale di Sant’Isacco, Palazzo di Caterina a Puškin (Carskoe Selo), visita del parco della residenza di Petrodvorets, giro in battello sui canali, serata a teatro

Itinerario

1° giorno 9 agosto
Lettonia

Ritrovo dei partecipanti nel campeggio (Lettonia). Nel pomeriggio avrà luogo il raduno dei partecipanti, con l’esposizione del programma e spiegazioni e chiarimenti relativi all’organizzazione del viaggio. È prevista la presentazione del responsabile dell’agenzia viaggi “La Strada”, che fornira informazioni dettagliate riguardo all’espletamento di alcune formalità burocratiche durante lo svolgimento del viaggio come l’attraversamento delle frontiere.

2° giorno 10 agosto, venerdi
Confine Estonia - Pskov  ( 60 km)

Attraversamento del confine Estonia-Russo.
Partenza in direzione di Pskov.
Se il tempo lo permette - visitamo il recentemente restaurata fortezza Izborsk- avamposto occidentale della Russia antica.
Arrivo nel pomeriggio a Pskov - antica citta russa. E’costruita intorno ad un cremino affacciato sul fiume che racchiude una straordinaria cattedrale e chiese progettate dagli architetti e dai pittori di icone della sua famosa scuola. La citta e’ piena dei parchi: l’angolo piu piacevole della citta e’ quello che si estende lungo il fiume.
Sistemazione al parcheggio custodito. In serata, cerimonia di accoglienza in Russia con distribuzione ai partecipanti delle borse di “benvenuto”.

3° giorno 11 agosto
Pskov - Novgorod (225 km)

In mattinata visita con guida della città che possiede monumenti artistici di notevole valore: Cremino e cattedrale della Trinita.
Dopo il pranzo tappa di trasferimento.

4° giorno 12 agosto
Novgorod (0 km)

In mattinata, visita con guida del posto parlante italiano alla città di Novgorod, una delle più antiche città russe, la cui fioritura risale al X-XI secolo, e al suo Cremlino con la splendida Cattedrale di Santa Sofia. Quindi, trasferimento al Museo all’aperto degli edifici in legno e visita del museo stesso. Tempo libero.

5° giorno 13 agosto
Novgorod - Tikhvin (300 km)

Tikhvin: Escursione della cattedrale Dell’ Assunzione con il campanile unica nella sua suggestiva imagine

6° giorno 14 agosto
Tikhvin – Vologda (450 km)

Tappa di trasferimento.

7° giorno 15 agosto
Vologda (0 km)

Visita guidata in pullman.
Cominciamo la nostra visita dal complesso architettonico del Cremlino di Vologda. Fu costruito secondo i disegni di Ivan il Terribile ed era il doppio del Cremlino di Mosca come dimensioni, perché lo zar voleva trasferire a Vologda la capitale del suo stato. Qui visiteremo la Cattedrale di S.Sofia e il Cortile dell'Arcivescovo.
Proseguendo vedremo l'aspetto forse più affascinante di Vologda, i quartieri delle case di legno, alcune addirittura settecentesche. Sono esempi autentici dell'architettura di una città provinciale russa di quell'epoca. Più di 200 case lignee si considerano il patrimonio culturale della Federazione Russa.
Visiteremo anche il museo del famoso merletto di lino tipico di Vologda, che fa parte dell'elenco dei musei migliori della Russia.
Nel pomeriggio vedremo il villaggio Semenkovo con il museo dell'architettura lignea contadina all'aperto. Qui proveremo a fare un'altra cosa tipica di Vologda, il famoso burro locale che viene considerato il più buono in Russia.

8° giorno, 16 agosto
Vologda - Riserva "Nord Russo" (330 km)

La tappa successiva del nostro itinerario segue l'antica via commerciale Volga-Mar Bianco-Mar Baltico.
Nel Medioevo fu il più importante tratto fluviale che univa il Nord europeo con l'Asia.
Per tre giorni ci moviamo verso Nord lungo il sistema di fiumi, canali e laghi che uniscono i due mari nordici, il mar Bianco e il mar Baltico, con quelli del Sud, il mar Nero e il mar Caspio.
A proposito, questa via commerciale è finora in uso: proprio per le navi che la seguono ogni notte si aprono i famosi ponti di San Pietroburgo.
Durante questa giornata guarderemo l'inizio del sistema dei canali che collega il fiume Volga e il lago Onega. Visitamo dei monasteri antichi situati nella riserva "Nord Russo". Uno di loro è il più grande d'Europa.
La sera arrivo e sistemazione nel campeggio.

9° giorno, 17 agosto
Riserva "Nord Russo" - Lago Onega – Medvezegorsk (Carelia) (300 km)

Tutto questo giorno andiamo lungo la riva del Lago Onega. Il lago Onega è il secondo in Europa dopo di Ladoga per la superficie dello specchio d’acqua. La sua lunghezza da sud a nord è di 260 km, il Lago conosciuto per la purezza di essa che supera il primato di Baikal.
 All'inizio del giorno ci fermeremo nella città di Vytegra. la città si trova nel punto più meridionale del Lago Onega.
Osserveremo le chiuse per navi che navigano dai mari settentrionali a sud e indietro. Immediatamente fare un giro di un grande sottomarino militare, che pochi anni fa è stato trasformato in un museo.
Poi, durante il viaggio ci fermeremo sulla riva del Lago Onega e la sera, al suo punto più settentrionale sistemazione al Campeggio.

10° giorno, 18 agosto
Medvezegorsk – Belomorsk   (220 km)

Al mattino escursione dedicata alla storia di costruzione del famoso Belomorcanal – una delle tragiche e grandiose pagine della Unione Sovietica e del regime totalitare.
Tappa di transferimento.
Di sera sistemazione al campeggio nella città Belomorsk.

11° giorno, 19 agosto
Belomorsk (0 km)

In mattinata facciamo una gita sulla riva del Mar Bianco.
In pomeriggo la visita di un luogo dove sulle pietre della riva fu trovata la più grande e antica collezione in Europa delle incisioni rupestri – petroglifi.

12° giorno, 20 agosto
Belomorsk - Petrozavodsk (367 km)
Durante il trasferimento è prevista la visita della zona (I vulcani antichi) cioè l’antico fondo di lago Onega, il centro delle leggende folkloristiche di Kalevala. Visita dei resti del vulcano Girvas - il più antico d’Europa.
Nel pomeriggio sistemazione nei parcheggio a Petrozavodsk - la capitale della Carelia, è una città molto piacevole situata sulle coste del lago di Onega.

13° giorno, 21 agosto, martedi
Petrozavodsk (0 km)

L’escursione sull’isola Kiji, dove si può ammirare i capolavori dell’antica architettura lignea russa oggi protetta dalla UNESCO. Ritorno a Petrozavodsk.
Alla sera la cena in un ristorante della cucina nazionale.

14° giorno, 22 agosto, mercoledi
Petrozavodsk (0 km)

Escursione organizzata con Pullman. Visitiamo l'unico antico villaggio della Carelia in uno splendido paesaggio. Il paese ha più di 500 anni. Si tratta di un monumento culturale della Russia. Dopo breve gita e concerto folcloristico, il paese offrirà un contadino nazionale tardo pranzo.

15° giorno, 23 agosto, giovedi
Kiji San Pietroburgo (460 km)

Partenza in direzione San Pietroburgo.
Durante il trasferimento visita della fortezza di Staraya Ladoga, una delle citta’ piu’ antiche in Russia.
Arrivo e sistemazione al campeggio. Benvenuto a San Pietroburgo organizzato dall’agenzia “La Strada”.

16° giorno, 24 agosto, venerdi
San Pietroburgo (0 km)

Escursione organizzata in pullman e guida parlante l’italiano a disposizione del gruppo per l’intera giornata: in mattinata gita panoramica della città. La visita della splendida Cattedrale di S.Isacco e la salita sulla cupola.
Pranzo libero nel centro città.
Nel pomeriggio visita della fortezza dei SS. Pietro e Paolo.
Rientro in parcheggio con sosta al supermercato.

17° giorno, 25 agosto, sabato
San Pietroburgo (0 km)

Escursione organizzata al Museo dell’Ermitage con la guida in italiano e auricolari.
Pranzo libero in città
Nel pomeriggio, suggestiva escursione in battello sui canali di San Pietroburgo, detta “Venezia del Nord”.
Rientro al parcheggio.
Facoltativamente in serata: trasferimento in pullman alla rappresentazione del balletto dell’opera “Il Lago dei Cigni” in uno dei teatri lirici piu’ famosi di San Pietroburgo.

18° giorno, 26 agosto, domenica
San Pietroburgo (0 km)

Dintorni di San Pietroburgo
Escursione organizzata con pullman e guida in italiano a disposizione del gruppo per l’intera giornata.
Visita di due delle principali residenze estive degli imperatori:
In mattinata, visita del parco delle fontane della residenza di Petrodvorets (Peterhof).
Pranzo libero all'uscita dal Parco delle Fontane.
Nel pomeriggio, visita del Palazzo di Caterina a Puškin (Carskoe Selo).
Dopo cena la serata si concluderà con una suggestiva escursione notturna per la città e dopo la mezzanotte si potrà ammirare la suggestiva apertura dei ponti sopra il fiume Neva.

19° giorno, 27 agosto, lunedi
San Pietroburgo (0 km)

Giornata libera per lo shopping e le visite individuali.
Servizio di transfer in centro da e per il campeggio.
Serata di saluto dei partecipanti al campeggio, seguita da una cena in un caratteristico ristorante tipico Russo con spettacolo folkloristico.

 20° giorno, 28 agosto, martedi
San Pietroburgo- Narva (180 km)

Partenza da San Pietroburgo in direzione del confine estone.
Attraversamento della dogana di Ivangorod (RU) – Narva (EST) e ingresso in Estonia nel primo pomeriggio

Costi

Scoprite le nostre offerte speciali 2018 per le famiglie:
- I bambini fino a 5 anni viaggiano GRATIS!

- Avete più di un figlio? Pagate la quota solo per un bambino, mentre tutti gli altri viaggiano GRATIS! (fino all’età di 14 anni)
- Figli grandi? Riduzioni notevoli per i viaggiatori in età da 14 a 18 anni!

- Abbiamo già incluso nella quota i diritti consolari e tutti i costi dei servizi obbligatori per i visti russi!
- Invitate gli amici e pagate meno: il costo del viaggio si riduce viaggiando numerosi


Pacchetto Camper + 2 persone a bordo € 2610
Terzo adulto € 799
Minore dai 15 anni compiuti  € 660
Minore  da 9 a 14 anni compiuti € 390
Minore  da 6 a 8 anni compiuti € 230
Minore  da 0 a 5 anni compiuti € 0
Secondo, terzo, ecc. minore a bordo fino a 14 anni compiuti anziche € 390 è gratis € 0


NB. Dove indicato il testo “anni compiuti” è inteso il compimento degli anni entro la data del viaggio.

NB. Il programma ed i costi possono essere soggetti a variazione per motivi indipendenti dalla nostra volontà e di questo ne daremo immediato riscontro.
Queste note si riferiscono alla situazione in atto in campo monetario tra il Rublo, l’Euro ed il Dollaro.
Nei prossimi mesi valuteremo attentamente la situazione ed aggiorneremo, se necessario, programma e costi  in base ai mercati."


NB. per le modalità di ISCRIZIONE AL VIAGGIO richiedi il file “ISTRUZIONI PER ISCRIZIONI TOUR EUROPEI, RUSSI, ASIATICI” e ti verrà inviato alla tua mail.

Scarica la scheda iscrizione dal sito: 
Modulo Russia Nord 2018


La quota comprende

19 notti in parcheggi attrezzati o campeggi sempre custoditi:
Lettonia(1 notte), Pskov (1 notte), Novgorod (2 notti), Tikhvin (1 notte), Vologda (2 notti), Riserva Nord Russia (1 notte), Medvezegorsk (1 notte), Belomorsk (2 notti), Petrozavodsk (3 notti),  San Pietroburgo (5 notti).
Due accompagnatori in lingua italiana lungo tutto il percorso;
Autovettura al seguito del gruppo;
Tutte le escursioni indicate nel programma;
Tutti gli ingressi turistici indicati nel programma;
Assistenza di guide locali professionali in lingua italiana;
Tutti i trasferimenti in bus per le visite guidate indicate nel programma;
Borsa di benvenuto;
Assistenza telefonica in lingua italiana 24 ore;
Due assistenze alla frontiera (lettone-russa in andata e estone-russa  al ritorno);
Assistenza ai parcheggi in lingua italiana.
Polizza sanitaria valida per il territorio russo;
Documentazione per ottenere il visto russo (visa-support);
Visto russo;
Diritti di segreteria visto russo;
Registrazione del visto all’arrivo in Russia;
Permesso di circolazione camper sul territorio russo;
Traduzione patente in lingua russa;
Tasse e imposte.

Eventi particolari:
Consegna degli aiuti umanitari;

Pasti:
Il “benvenuto” offerto dall’agenzia “La Strada”.
Pranzo contadino nazionale in Carelia,
Carelia: la cena in un ristorante della cucina nazionale.
Rinfresco in onore di Ferragosto,
Degustazione dei ripieni tipici russi all’arrivo a San Pietroburgo,
Cena con lo spettacolo folcloristico a fine tour.

La quota non comprende

Il carburante (costo approssimativo per itinerario nel territorio russo e’ 170 euro);
Gli extra e quanto non previsto nel programma;
Le assicurazioni: Carta Verde,camper KASCO e annullamento viaggio;
Eventuali permessi per le riprese foto e video durante le escursioni, non sapendo a priori chi ne farà richiesta, il permesso acquistabile all’ingresso ha comunque un costo molto basso.

Nota:
Il programma e le tariffe possono essere soggetti a variazione per motivi indipendenti dalla nostra volontà e di questo ne daremo immediato riscontro.
Queste note si riferiscono alla situazione in atto in campo monetario tra il Rublo, l’Euro ed il Dollaro. Nei prossimi mesi valuteremo attentamente la situazione ed aggiorneremo, se necessario, programma e costi  in base ai mercati.”
- Il viaggio sarà realizzato alle condizioni e costi indicati se si raggiungerà il numero minimo di iscritti determinato in 15 equipaggi.
- Si fa altresì presente che il viaggio potrà essere comunque realizzato anche per un numero inferiore di equipaggi ma il costo dovrà essere riparametrato al totale degli interessati al viaggio. Il nuovo costo sarà comunicato singolarmente ai vari iscritti senza impegno alcuno

N.B. Visti russi

Si informano i gentili clienti che, secondo una comunicazione ufficiale pervenutaci dal Consolato Generale della Federazione Russa a Genova a giugno 2012, tutti i consolati e le ambasciate della Federazione Russa in Italia non effettuano più il servizio di accettazione delle richieste per i visti turistici che pertanto possono essere presentate ai Consolati tramite l’agenzia Italconcept (al momento l’unica autorizzata).
Il costo dei servizi dell’agenzia Italconcept è di 30 euro a passaporto (IVA inclusa) che abbiamo dovuto includere nella quota del viaggio.

Vi ringraziamo della comprensione e della fiducia accordataci

© 2018  LASTRADAINRUSSIA.IT  TUTTI I DIRITTI RISERVATI

NEVSKY PROSPEKT 51-3, SAN PIETROBURGO, RUSSIA

 info@lastradainrussia.it     la_strada@inbox.ru 

Note logistiche e considerazioni

Sulla base dello stato di avanzamento nell'organizzazione logistica del viaggio, si fa presente quanto segue:

a) Transito
Le modalità con le quali il gruppo viaggerà nel corso del viaggio lungo le strade russe prevedono un unico gruppo in colonna continua. Altre misure potranno essere adottate, se necessarie. Delle stesse verrà data preventiva comunicazione.

b) Parcheggi
La necessità di identificare in ogni tappa del viaggio aree di sosta sufficientemente grandi, facilmente raggiungibili e che rispondano al requisito minimo della sicurezza degli equipaggi, potrà portare a privilegiare parcheggi che non saranno dotati dei servizi tipicamente presenti nei camping, quali bagni, docce, lavabi ecc. Dove tali servizi saranno assenti, ove possibile, si cercherà di ovviare utilizzando camere di alberghi adiacenti appositamente prenotate.

c) Tempi
Si vuole sottolineare che l'organizzazione seppur minuziosa del viaggio non potrà impedire il manifestarsi di rallentamenti, code, piccoli imprevisti, tali da comportare attese e perdite di tempo per l'intero gruppo anche dell'ordine di alcune ore, soprattutto con riferimento a:
- attraversamenti doganali;
- ingressi nelle città;
- controlli in itinere da parte delle forze dell'ordine
- incidenti o guasti ad altri camper del gruppo

Dopo queste considerazioni di carattere logistico si intendono sottolineare i seguenti punti:

1 - una volta definiti tutti gli aspetti organizzativi e prenotati i relativi servizi, tutti gli equipaggi riceveranno, prima dell'inizio del viaggio, un' accurata relazione a cura degli organizzatori dell’agenzia "LA Strada" , in cui verranno fornite informazioni sugli aspetti di dettaglio relativi al viaggio, con particolare riferimento alle situazioni logistiche che verranno concretamente affrontate dal gruppo.

2 - si invitano gli equipaggi interessati all'iniziativa ad una attenta riflessione sui possibili piccoli disagi che comporterà questo viaggio per i motivi anzidetti, al fine di sviluppare il sufficiente spirito di adattamento necessario per affrontare questo particolare viaggio.

3 - marcia in colonna, regole e comportamenti
In questi ultimi anni proponendo tour europei in camper è aumentata l’esigenza di creare un “format” di comportamento da parte dell’organizzazione e da parte del viaggiatore per questo tipo viaggi.
Abbiamo pensato di scrivere alcune semplici regole per la marcia in colonna di mezzi, per far si che una vacanza con il nostro camper in gruppo con trasferimenti in colonna su strada sia la meno faticosa possibile sia per chi organizza, sia per chi partecipa al viaggio. Ad inizio viaggio vi saranno consegnate le regole inderogabili da rispettare per questi tipi di viaggi.

4- NON è consentito prendere iniziative personali di qualsiasi genere (sorpassi, soste senza preavvisi ecc) sia durante la marcia sia durante le soste. Qualsiasi emergenza deve essere segnalata tempestivamente via telefono o via CB.

5 - Per qualsiasi necessità è obbligatorio relazionarsi sempre e SOLO con il coordinatore del tour.
Alla partenza verranno forniti i numeri di telefono dell’intero staff organizzativo.

6 - I partecipanti, in presenza di giustificate motivazioni o in base alle esigenze del percorso, potranno essere invitati a suddividersi ulteriormente in più spezzoni di colonna.

7 - Prima della partenza a tutti i partecipanti verranno esposte importanti ed opportune regole di comportamento in viaggio.

8 - Viaggiare in gruppo prevede una forte dose di altruismo, pazienza, tolleranza anche verso i propri compagni di viaggio ma sopratutto una grande dose di ottimismo per affrontare insieme le disavventure e/o i disagi che potrebbero capitare a tutti.

9 - I viaggi in colonna vanno intrapresi da gruppi di persone che sappiano far coesistere i vari fattori di diversità dei singoli, quali: la velocità dei mezzi, la “dolcezza del piede” che varia da persona a persona, le abitudini alimentari (orari e tipologia), i problemi derivanti dalla stanchezza.
Saranno programmate diverse piccole soste per dar modo di usufruire del bagno, sgranchirsi le gambe, bere il caffè e perché no, fare due chiacchiere scambiandosi opinioni sul tragitto che si sta percorrendo.

10 - Pensare che la meta non sia solo il punto di arrivo ma che il viaggio abbia la stessa importanza e valenza dalla partenza alla conclusione. A volte un paesaggio, l'attraversamento di un paese, la sosta in una località caratteristica e suggestiva, possono arricchire tanto quanto un bellissimo monumento appena restaurato!

11 - Bisogna essere aperti ai cambiamenti e alle modifiche del programma, "TU ARRIVI ...... QUANDO SEI ARRIVATO!"

12 - I Soci autorizzano il Camper Club La Granda e La Strada Viaggi ad utilizzare le immagini fotografiche e/o video, proprie o riprese da terzi, realizzate nel corso del raduno, contenenti o meno la propria immagine, per uso di pubblicazione, affissione e/o editoriale su tutti i media istituzionali ed i mezzi pubblicitari in genere, senza limiti di luogo e di tempo. Ne vietano altresì l’uso in contesti che ne pregiudichino la dignità personale ed il decoro come previsto dalle Leggi vigenti.

13 - I Soci acconsentono che i dati siano trattati dal Camper Club La Granda e dalla Strada Viaggi e comunicati a terzi, solo per necessità operative connesse al viaggio.
In qualsiasi momento il Socio potrà esercitare i diritti previsti dal D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, cioè essere a conoscenza di quali dati vengono trattati, richiedere le modifiche, l’aggiornamento o la loro cancellazione.

Le presenti note logistiche ci pongono di fronte a delle considerazioni importanti e fondamentali che a parole tutti sappiamo promettere ma che al lato pratico, sopratutto nei momenti di stanchezza, ce ne dimentichiamo troppo facilmente.

Per saperne di più è possibile collegarsi col sito internet www.lastradainrussia.it  
Per informazioni inviare e mail a:
info@lastradainrussia.it  oppure sede@camperclublagranda.it
oppure telefonare a Piero Marenco al 348-3157404