Medjugorje

CAMPER CLUB “LA GRANDA” ITALIA
VACANZA A MEDJUGORJE

“.. I LUOGHI DI CULTO E DINTORNI …”

tra religione e cultura con visita a Mostar, Sarajevo, Blagdaj, cascate di Kravice

Il Camper Club “La Granda” Italia in collaborazione con  l'agenzia V Come Viaggio organizza una vacanza in Bosnia Erzegovina a Medjiugorje

PREFAZIONE

In questa pagina verranno inseriti eventuali aggiornamenti.

AGGIORNAMENTO DEL 23 luglio 2017

Programma non definitivo  e senza costi i quali saranno in rete per la fine di agosto.

Chi fosse interessato può inviare una mail a sede@camperclublagranda.it , sarete inseriti in cartella in ordine cronologico di mail ed ai primi di settembre, a costi inseriti, invieremo una mail di risposta a tutti coloro che avranno scritto sempre  partendo in ordine cronologico dalle vostre date di invio mail.


CAMPING AREA SOSTA ZEMO
Situato nel centro di Medjugorje - Basilica 400m - silenziosamente - ombra - noleggio auto con conducente a disposizione per visitare le città vicine - - ristorante del centro 100m
Zemo è il campeggio in Medjugorje, ottima base anche per chi volesse visitare Mostar (con il pullman). Vicinissimo alla chiesa dei francescani, bagni puliti, docce con acqua, a volte, calda, wi-fi. Con il camper in sosta è possibile fare il pieno d'acqua, essendo dotato di allacci acqua oltre che elettrici. Non attendetevi un campeggio a 5 stelle ma una struttura ricettiva a conduzione domestica con soluzioni domestiche ma funzionali.
È possibile affittare stanze.

COORDINATE GPS: N 43.19487,  E 17.67444  oppure N 43°11'42",  E 17°40'28"

Mappa del campeggio "Zemo"

I luoghi maggiori che visiteremo

MEDJUGORJE
Medjugorje è un villaggio di appena 4.000 abitanti, reso famoso dalle apparizioni della Madonna (visioni mariane) dal 1981. Anche se le apparizioni non sono ancora stata riconosciute ufficialmente dalla Chiesa cattolica, la località attira milioni di pellegrini e viaggiatori provenienti da tutto il mondo.
I luoghi di culto di Medjugorje sono principalmente la Chiesa di San Giacomo, gestita dai Padri Francescani e la Collina delle Apparizioni, sito delle prime apparizioni mariane del giugno 1981, con la croce che oggi segna la posizione esatta in cui apparve la madonna.
Non solo luoghi di culto, i turisti e i pellegrini possono esplorare il Monte Krizevac, una montagna adatta a escursionisti, scalatori di media abilità e amanti del trekking. La salita non è molto difficile e la cima offre una splendida panoramica sulla zona circostante. Sulla cima si trova la grande croce.

Consigli per pellegrinaggio a Medjugorje
I fedeli cattolici, sono concordi nel ritenere che visitare il luogo sia una tappa fondamentale per la fede e che si respira un'atmosfera di pace e serenità. Se hai deciso che è giunto il momento di recarti a Medjugorje, devi prima capire se questo viaggio vuoi farlo da solo o con altre persone che hanno il tuo stesso desiderio. Lo scopo di questa guida è quello di illustrare alcuni suggerimenti che possono in un certo qual modo facilitare il viaggio di chi decide di raggiungere questo luogo. Vediamo quindi alcuni pratici e utili consigli per fare un pellegrinaggio a Medjugorje così da poter godere appieno di questo viaggio.
Il primo luogo dove recarsi è la chiesa di Jakov, dove puoi ascoltare una messa in diverse lingue e confessarti con uno dei preti che si trovano lì.
All'interno della chiesa c'è una piccola cappella, la Cappella dell’Adorazione, mentre all'esterno c'è una statua di Maria, la regina della pace.
Sempre negli spazi esterni c'è un altare dove vengono celebrate messe all'aperto e l'adorazione eucaristica serale.
Nei pressi di Medjugorje ci sono un paio di luoghi che devi visitare: la città di Mostar e le cascate di Kravice. Inoltre puoi recarti presso il centro di recupero per tossico-dipendenti di suor Elvira e l'orfanotrofio. Altra tappa fondamentale è l'incontro con i "veggenti".
Altra tappa fondamentale del viaggio a Medjugorie, è la salita sui monti Podbrdo e Krizevac. 
Difatti la città è posta proprio tra queste due colline; il Podbrdo dista solo venti minuti dal centro ed è il monte in cui si sono verificate le prime apparizioni.
Ancora oggi se ne verifica qualcuna di notte, vi consiglio di munirvi di una torcia.  Non mi rimane a questo punto che augurarvi una buona vacanza per Medjugorje.

SARAJEVO
Sarajevo è la capitale della Bosnia ed Erzegovina, Paese situato nella parte occidentale dei Balcani. La città, in cui scoccò la scintilla che diede origine alla Prima Guerra Mondiale, oggi è uno dei maggiori centri multietnici d’Europa. A Sarajevo si fondono oriente e occidente, quindi, le attrazioni da visitare, oltre ad essere innumerevoli, sono di stile e architettura completamente differenti l’una dall’altra.
I primi monumenti che rendono evidente la compresenza di diverse etnie sono i luoghi di culto. Infatti sono presenti chiese cattoliche, chiese ortodosse, moschee e sinagoghe. Tra queste, la sinagoga di Gazi Husrev è uno dei maggiori punti d’interesse turistico. Famosa per la bellezza delle sue cupole e per la splendida fontana interna.
Splendide anche la Cattedrale di Sarajevo e la Chiesa di San Ante.
Tra le molte cose da fare a Sarajevo, non può mancare una visita al Tunnel, scavato durante l’assedio (1992-1995) per consentire alla popolazione di fuggire e agli aiuti umanitari di raggiungere la città.

MOSTAR
Un viaggio indimenticabile attraverso strade che parlano ancora di guerra, tra colline e montagne nere incendiate, segno di un conflitto che ha portato tanta distruzione. La città di Mostar però ha saputo rialzare la testa; il suo simbolo per eccellenza, il ponte Stari Most, è stato ricostruito insieme alla meravigliosa città vecchia, con edifici e monumenti risalenti all’impero Ottomano.
In un territorio aspro e semi desertico come quello bosniaco, sorge la città di Mostar, un centro che è diventato il simbolo del rinnovamento bosniaco dopo la guerra che ha pesantemente segnato l'area balcanica. Mostar è una città dalla doppia anima, da un lato mostra ancora oggi i segni della devastazione, si vedono i colpi di mortaio rimasti indelebili nelle mura, i cimiteri costruiti al posto dei parchi, gli edifici fatiscenti ed i cortili abbandonati; dall'altro lato mostra fiera i segni della sua rinascita, che si ammira nelle università moderne, nelle piazze, nei centri commerciali, nei bar e nei ristoranti. Una città tornata accessibile al turismo e inserita da recente nella lista delle vacanze con il miglior rapporto qualità/prezzo, che ha saputo mantenere intatte le sue principali attrattive, come la Città Vecchia, chiamata Stari Gard, le tante moschee, le chiese cattoliche, quelle ortodosse ed il suo ponte più rappresentativo, lo Stari Most, ricostruito dopo il conflitto, che per più di 400 anni aveva unito il Mediterraneo con il mondo ottomano, la cristianità con l'islamismo, l'est con l'ovest, ed un importante punto di passaggio per i viaggiatori che venivano da oriente e dal nord europa.

IL VILLAGGIO DI BLAGAJ
Blagaj è considerata una delle mete satellite della vicina città di Mostar, distante a malapena una decina di chilometri. Ha una storia plurimillenaria, che affonda le sue radici alla stirpe degli illiri. Per molti secoli se ne perdono le testimonianze, prima di essere citata fra le roccaforti di Giustiniano. Ma fu nel 1466 che la città cambiò il suo aspetto: arrivò la dominazione ottomana che qui vi costruirono 7 moschee, una madrasa, quattro ponti, sette mulini e due maktab. La vecchia fortezza resta tutt’oggi in piedi, ma la vera attrazione è il Tekija.
Il Tekija è un monastero derviscio che è stato costruito nel 1520 e che oggi è considerato un monumento nazionale. Si innalza al fianco della sorgente del Buna, addossato alla roccia carsica della parete montuosa. Ha uno stile che fonde la tradizione ottomana con richiami occidentali. Per accedervi occorre percorrere tutto il lungo Buna, fino a ritrovarsi al cancello di ingresso. Da qui si viene immessi in uno spazio antecedente la struttura, nel quale è stato ricavato il piccolo bazar. Andando oltre si entra in un cortile aperto sul fiume, nel quale si può mangiare godendo della splendida vista. Continuando si accede al vero e proprio monastero.

Vacanza a Medjugorje

PROGRAMMA:

1° Giorno – venerdì  - 29 settembre       Inizio vacanza
dal pomeriggio arrivo presso il Camp da Zemo a Medjugorje
Per chi arriva via autostrada si ricorda che la stessa  prosegue sino a pochi km (circa 5) da Medjugorje con l’uscita denominata proprio “Medjugorje” (dove termina l’autostrada).
Sistemazione in campeggio secondo le indicazioni .
Sera ore 20.00 cena presso il ristorante del campeggio con piatti tipici della Bosnia. 
A seguire illustrazione del programma del raduno, consegna cartellini di riconoscimento e borsina di benvenuto;

2° Giorno – Sabato 30  settembre   
mattina con accompagnatrice in lingua italiana, salita sulla collina delle Apparizioni del Podbrdo, rientro in campeggio e pomeriggio libero per confessioni e/o altro.
Alle ore 21:00 presso la chiesa di San Giacomo (300 mt dal campeggio) partecipazione alla Adorazione Eucaristica;

3° Giorno - Domenica 1 ottobre   
ore 9:00 presso l’esterno della chiesa di San Giacomo partecipazione alla Santa Messa in lingua Italiana,  rientro in campeggio e pomeriggio libero per momenti religiosi, adorazione della Croce, partecipazione alla recita del Rosario, etc. ;

4° Giorno - Lunedi 2 ottobre          
ore 6.00 partenza a piedi o con navetta (se possibile per via del blocco del traffico in tale occasione) per la collina delle Apparizioni per presenziare al messaggio della Regina della Pace alla veggente Mirjana Dragicevic che avverrà in mattinata. Al rientro partecipazione alla Santa Messa in Italiano presso l’aera esterna della chiesa di San Giacomo.
Rientro in campeggio e pranzo libero.
Pomeriggio con programma da definire 

5° Giorno - Martedì 3 ottobre
ore 8.00 con navetta e accompagnatrice in lingua italiana, trasferimento alla partenza del percorso per il monte della Croce, Krizevac (la salita al monte della Croce è abbastanza impegnativa e richiede circa 3 ore per completare l’ascesa e la discesa fino al punto di partenza). Rientro in campeggio e pranzo libero.
Nel pomeriggio trasferimento con navetta presso l’abitazione della veggente Vicka Ivankovic per un incontro sul tema delle Apparizioni Mariane che ormai avvengono da oltre 36 anni .
Alle ore 21,00 presso la chiesa di San Giacomo (300 mt dal campeggio) partecipazione alla Adorazione Eucaristica;

6° Giorno – Mercoledì 4 ottobre         
ore 8,30 partenza con bus e guida in lingua italiana per l’escursione dell’intera giornata nella Capitale Sarajevo con pranzo in locale caratteristico.
Rientro in campeggio e serata libera.

7° Giorno - Giovedì 5 ottobre
ore 8,00 partenza con bus e guida in lingua italiana per Mostar.
Rientro in campeggio per pranzo.
ore 14,30 partenza con bus e guida in lingua italiana per visita al villaggio di Blagdj.
Rientro in campeggio e serata libera.

8° Giorno – Venerdì 6 ottobre      
ore 9,00 partenza con bus e guida in lingua italiana per visita alle cascate di Kravice.
Rientro in campeggio per pranzo
Pomeriggio libero
Ore 20,00 cena di saluti e fine raduno presso il ristorante del campeggio da Zemo.

9° Giorno – Sabato 7 ottobre
Fine vacanza e partenza per ritorno a casa ....

Per qualunque informazione con riferimento al viaggio proposto, per dubbi, chiarimenti o altro non esitate ad inviare una mail a  sede@camperclublagranda.it   o telefonare a Piero al 348.3157404
Organizzato per il Camper Club "LA GRANDA” Italia dall'agenzia "V COME VIAGGIO" per la parte relativa alla documentazione di viaggio e per la parte relativa ai servizi in loco.

Mappa del luogo dell'incontro il giorno sabato 29 Settembre

Costi

QUOTA EQUIPAGGIO DOPPIO (2 ADULTI + 1 CAMPER) EURO .......
Con assicurazione facoltativa contro annullamento + ....... euro = EURO ......

QUOTA EQUIPAGGIO SINGOLO ( 1 ADULTO + 1 CAMPER ) EURO ........
Con assicurazione facoltativa contro annullamento + ....... euro = EURO ........

QUOTA ADULTO IN PIU’ EURO .........
Con assicurazione annullamento + ....... euro = EURO ..........

LA QUOTA INDICATA COMPRENDE:
- campeggio per 8 notti (dal 29/9 al 06/10)
-  Bus – giornata intera camping – Sarajevo – camping  
-  Bus – mezza giornata al mattino  camping - Mostar – camping
-  Bus – mezza giornata al pomeriggio  camping - Villaggio Blagdj – camping
- Servizi del Campeggio per escursioni religiose alla collina delle Apparizioni e per l'inizio della salita al Monte della Croce
- Cena di Benvenuto
- Borsa di benvenuto
- Pranzo a Sarajevo
- Cena di arrivederci
- Guida per visita a Sarajevo
- Guida per visita a Mostar
- Guida per visita al Villaggio Blagdj
- Assicurazione sanitaria

LA QUOTA INDICATA NON COMPRENDE:
assicurazione contro annullamento facoltativa
tutto quanto non specificato nel paragrafo “la quota comprende”

ISCRIZIONE ALLA VACANZA

NOTA
Il Camper Club “La Granda” Italia non è da ritenersi responsabile di eventuali variazioni di programma per cause non imputabili alla nostra organizzazione ma per eventi particolari che esulano da tutto quanto indicato nel programma e di questo ne daremo immediato riscontro.

Il viaggio è a prenotazione obbligatoria ed è limitato ad un numero MIN/MAX di equipaggi di 20-24

IL VIAGGIO AVRA’ CORSO SOLAMENTE SE RAGGIUNGEREMO IL NUMERO INDICATO

ATTENZIONE
Le prenotazioni saranno aperte per i soci da lunedì 4 settembre 2017  telefonando esclusivamente a partire dalle ore 15.00 alle ore 18.00 al numero 0143 837604 della Sede del Club e lasciando i vostri dati anagrafici, compresi di numero telefonico.

Solamente dopo il consenso della sede potrete effettuare il bonifico bancario dell'acconto saldo viaggio previsto rispettando le modalità sotto indicate.
Vi ringraziamo per la vostra collaborazione, in questo modo (specialmente a numero quasi raggiunto) si evitano spiacevoli episodi di dover respingere qualche iscrizione per mancanza di posti.

A seguire le indicazioni dove effettuare il bonifico per il SALDO  VIAGGIO ALL'AGENZIA

Banco Popolare Società Cooperativa
conto intestato a : V Come Viaggio SAS
IBAN: IT59L0503448451000000000465
causale: "VOSTRO COGNOME Medjugorje 10-2017”


ATTENZIONE:
Dopo aver effettuato il versamento si prega di voler inviare copia della ricevuta dell’avvenuto bonifico al numero di Fax 0143.86677 oppure mediante e mail a  info@vcomeviaggio.it  oppure a sede@camperclublagranda.it 
Dopo aver eseguito il bonifico dovete scaricare il modulo in formato Word indicato a seguire dove dovrete indicare SCRIVENDO IN STAMPATELLO i dati che vi sono richiesti.

Fate molta attenzione a controllare con calma i dati prima di inviare il modulo, in caso di errori vi sarebbero poi perdite di tempo notevoli per tutto il gruppo ad eventuali controlli

Scarica il modulo per i dati in formato Word (modulo_Medjugorje_2017.doc), compilalo ed invialo in formato Word a sede@camperclublagranda.it 


Lo stesso Camper Club “La Granda” Italia e l'Agenzia V Come Viaggio non sono responsabili di eventuali variazioni di programma per cause non imputabili alla loro organizzazione ma per eventi particolari che esulano da tutto quanto indicato nel programma.
Per informazioni inviare e mail a: sede@camperclublagranda.it