La Granda Calabria

CAMPER CLUB “LA GRANDA” ITALIA
LA GRANDA IN CALABRIA
A POCHI METRI DALLO SPLENDIDO  MARE  COLORE SMERALDO


Il Camper Club “La Granda” Italia in collaborazione con  l’ International Camping Village  di Praia a Mare e l'Agenzia V Come Viaggio organizza una Vacanza di inizio estate nella riviera dei cedri.
Dieci giorni al mare nello splendido golfo di Policastro dal 18 al 28 giugno

… CALABRIA … UN PARADISO DA SCOPRIRE ….

PREFAZIONE
In questa pagina verranno inseriti eventuali aggiornamenti.


Risposte ad equipaggi che intendono partecipare ma hanno a bordo del loro camper un amico a 4 zampe, a seguire le risposte che abbiamo avuto dal titolare della struttura che ci ospita.

1 - nel Campeggio NON ci sono problemi, è presente uno spazio apposito per i nostri amici a 4 zampe
2 - per quanto riguarda l'escursione con la motonave non vi sono problemi purchè il padrone del cane si impegni a tenere al guinzaglio il cane quando è a bordo
3 - Sui bus utilizzati per le escursioni NON è possibile portare animali

In passato per ovviare a questo problema abbiamo adottato due diverse soluzioni:
a - lasciare il cane a bordo del camper durante le escursioni (sono quasi tutte di mezza giornata)
b - seguire il bus con il camper  in modo da poter essere presenti a tutte le escursioni proposte.

 LUOGO DEL RADUNO
International Camping Village
L'International Camping Village  è sito in Praia a Mare, splendida cittadina calabrese che sporge sul golfo di Policastro ai confini con la Basilicata, borgo di pescatori con le sue tradizioni e rinomato centro balneare dell’alto tirreno Cosentino, con lunghe spiagge, mare blu cobalto e trasparente, il Camping gode di una sfavillante posizione grazie alla sua vicinanza alla pittoresca Isola di Dino e ai monti a ridosso del mare. In questo meraviglioso scenario paesaggistico di tutta la Riviera dei Cedri, l'International Camping Village,  propone dal 18 Giugno al 28 Giugno, al Camper Club La Granda, amanti della vacanza itinerante, un fantastico programma per una villeggiatura d’inizio estate all’insegna del divertimento e del relax per godersi il primo sole  a contatto con le bellezze naturali del mare e dei monti della nostra terra tra profumi e sapori della prelibata cucina calabrese.

ALCUNE NOTE SUI LUOGHI CHE VISITEREMO OLTRE LA VACANZA DI MARE AL CAMPING

GOLFO DI POLICASTRO
Nella minicrociera nel Golfo di Policastro  da subito la navigazione diventa entusiasmante. Lasciata alle spalle la baia di San Nicola Arcella la rotta prosegue dritta, lungo il litorale praiese, e di Tortora; mirabile il monte Vingiolo che domina sulla cittadina e che lascia intravedere alla sua base il “SANTUARIO DELLA Madonna Della Grotta”. Poche miglia e la Calabria sarà doppiata, entrando di fatto nelle acque territorialmente amministrate dalla regione Basilicata, da qui in avanti e senza conoscere mai momenti di monotonia, a dare spettacolo saranno le sedici miglia marine della costa di MARATEA.
 Costeggeremo le località: 
"La Secca di Castrocucco", qui la tipica macchia mediterranea arriva a sfiorare le cristalline acque del mare più volte insignito della bandiera blu;
"Punta Caina" dominata da un cucuzzolo roccioso a picco sul mare, quasi interamente rivestito di cespugli di mirto rosso, sulla sua sommità è insediata una delle 356 torri vedette Aragonesi, nelle antiche carte veniva riportata col nome Torre Caja, di questi avamposti militari durante la nostra crociera avremo l'occasione d'incrociarne una moltitudine, alcuni, oggi sono stati convertiti in residenze mondane;
la "Baia D’illicini", è una delle più suggestive di tutto il territorio costiero marateoto, compresa tra la spiaggia di Cala Jannita a nord e quella del Macarro a sud, nell'insieme costituiscono un esteso parco naturale frequentato dalla gran parte dei villeggianti;
"Il porto turistico con il borgo dei marinai" adagiato sugli scogli a picco sul mare, rappresenta il sito della cittadina lucana sicuramente tra i più pittoreschi e rappresentativi;
"l'Ogliastro", con la sua fitta pineta che si estende fino a sfiorare il mare, è su uno dei pochi spiazzi naturali che è insediata la torre "imperatrice" così veniva chiamata la torre Santavenere, una delle più grandi;
"Cersuta", caratterizzata da intense macchie di verde e da un'estesa falesia, che culmina con lo sperone roccioso di "Apprezzami l'Asino";
"Acquafredda", è l'ultima frazione a nord del comune di Maratea, nota per la presenza di villa Nitti, dimora del noto statista lucano, ma ancor più impresse nella storia d'Italia vi furono le vicende rivoluzionarie d'opposizione alla dominazione francese, furono proprio le spiaggette di Acquafredda testimone di eroiche gesta del risorgimento meridionale.
Ancora un miglio di mare, doppiato il "Canale di Mezzanotte" entreremo nelle acque campane del comune di Sapri, resa celebre dalla memoria del Risorgimento Italiano. Fu nel Giugno del 1857 che Carlo Pisacane sbarcando con i suoi trecento nella cittadella, cercò di attivare il sentimento insurrezionale.
 (La Spigolatrice di Sapri) con questi versi il poeta Luigi Mercantini celebra il tragico evento. Proseguimento per Scario, splendido borgo di pescatori, è l'ultimo comune costiero a sud del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, è la seconda area protetta nazionale per estensione dopo il Parco Nazionale del Pollino. Il tratto costiero tra Scario e Marina di Camerota lungo circa sette miglia marine, è un susseguirsi di arenili e cale intervallate da falesie calcaree altissime, torri, grotte e fondali di cristallina limpidezza, lo scenario che si presenta innanzi ai nostri occhi è di straordinaria bellezza. Raggiunta "Baia degli Infreschi", meta ambita da tutti gli estimatori delle bellezze marine, ormeggeremo al porticciolo per effettuare la nostra seconda sosta , durante la quale: ci concederemo un gradito bagno nelle sue cristalline acque con fondali bianchi e grotte marine.  sempre da Baia degli Infreschi è possibile raggiungere a piedi mediante un sentiero facilmente transitabile la "Baia di Pozzallo", anch'essa attrezzata, e altrettanto spettacolare.

MARATEA
Rappresenta l’unico centro abitato della regione Basilicata bagnato dal mar Tirreno e grazie alla sua conformazione geofisica è meta, ogni anno, di numerosi turisti provenienti da ogni parte del mondo, affascinati dallo scenario meraviglioso offerto da questo territorio definito “la perla del tirreno”.
Coste frastagliate, grotte, faraglioni, piccole spiagge straordinariamente disegnate dall’opera della natura nei secoli, il tutto bagnato dal mare più spettacolare d’Italia, queste sono le caratteristiche di questa fantastica terra. Maratea è un centro abitato molto pittoresco diviso tra mare e monti in due porzioni di territorio: quello basso viene denominato Marina di Maratea, bagnato dallo splendido Mar Tirreno, viene caratterizzato dalla presenza di un importante porto turistico e di un piccolo borgo anticamente di pescatori ; la parte alta viene caratterizzata dalla presenza di un centro storico antico e molto affascinante, che per la ricchezza di siti religiosi contenuti in esso viene definito “la città delle 44 chiese”, quindi molto ricercato da amanti del turismo religioso ed in generale da cultori del raffinato mondo antico. Maratea è anche famosissima per la presenza sul suo territorio della statua del Cristo Redentore. Situata sull’estremità del Monte S.Biagio, antica sede di un nucleo di case fortificate dette “castello” delle quali ancora oggi si possono ammirare e visitare le rovine e nelle vicinanze della Basilica del Santuario dedicato a S. Biagio, la statua del "Cristo Redentore", alta 21 metri con un apertura di braccia di 19 metri, eretta nel 1965 ad opera dello scultore Bruno Innocenzi e fortissimamente voluta dal conte Stefano Rivetti di Valcervo, rappresenta una delle principali attrazioni nonché uno dei punti più panoramici dell’intero comprensorio.

CERTOSA DI PADULA
Intera giornata con guida, alla  certosa di Padula o di San Lorenzo. La Certosa di San Lorenzo è il più vasto complesso monastico dell’Italia Meridionale nonché uno dei più interessanti in Europa per magnificenza architettonica e copiosità di tesori artistici. Si tratta della prima certosa ad esser sorta in Campania, anticipando quella di San Martino a Napoli e di San Giacomo a Capri. E’ un luogo affascinante, ricco di storia e di intensa spiritualità.; nel 1998, è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, e nel 2002 è stata inserita dalla Regione Campania nel novero dei Grandi Attrattori Culturali. L'impianto architettonico della Certosa di Padula, si divide in due zone: nella prima rientrano i luoghi di lavoro; la seconda, invece, è la zona di residenza dei monaci. Una grande cinta muraria circonda l’enorme edificio religioso, tra le mura anche il  Parco della Certosa di Padula, un tempo “Giardino della clausura”. La Certosa di Padula è simbolo di un grandioso passato, ma anche al centro di un importante progetto che mira a coniugare l’arte austera con opere contemporanee. Per questo motivo la Certosa di Padula è stata la sede della manifestazione “Le Opere e i Giorni”, “Ortus Artis”, e “Fresco Bosco”.

VISITA DEL MUSEO DEL CEDRO FRUTTO TIPICO DELLA RIVIERA DEI CEDRI TRA COLTURA E CULTURA E DELLA CITTADELLA DEL CEDRO:
Il Museo del Cedro racconta la storia di questo frutto e del suo territorio, sia con vetrine museali sia attraverso postazioni multimediali con il Percorso Artistico e quello Archeologico.
Il primo Percorso è ricco di pannelli ceramici che ripercorrono la sua storia legata al mondo biblico e alle tradizioni ebraiche con citazioni letterarie dell’agrume, da Apicio, nelle sue ricette, a Boccaccio, al Tasso fino a D’Annunzio e a Lee Masters.
Il Percorso Archeologico e, invece legato al sito di Laos, colonia della Magna Grecia che completa il racconto dell’arrivo del Cedro in Italia.  
E’ fondamentale ricordare, inoltre, che il cedro prodotto nel territorio della Riviera dei Cedri è la cosiddetta Liscia Diamante di Santa Maria del Cedro, anche conosciuta come Italiana o Calabrese. Tale cultivar è la più diffusa ed anche la più ricercata, sia in Italia che all’estero dall’industria agroalimentare. In particolare proprio l’area della Riviera risulta essere, in assoluto, il primo se non addirittura l’unico sito che produce questa particolare cultivar, così preziosa e interessante.  
Oltre a ciò, visita delle Cedriere e della  Cittadella del Cedro che ha come scopo preciso quello di occuparsi della trasformazione del Cedro in prodotto della gastronomia, dalla pasticceria-gelateria, alle marmellate, ai liquori e alle creme. Quest’escursione ha il preciso obiettivo di promuovere la bellezza e la bontà dei prodotti donati dalla nostra meravigliosa terra, con degustazione degli stessi.

CIRCUMNAVIGAZIONE DELL’ISOLA DI DINO CON VISITA DELL’ARCO MAGNO E DELLA COSTA TRA S. NICOLA ARCELLA E SCALEA
L’Isola di Dino offre agli amanti del mare un fantastico scenario da ammirare grazie alle sue splendide bellezze naturali. Circumnavigando l’isola si potranno osservare le meravigliose pareti rocciose a strapiombo sul mare che fanno da cornice alle pittoresche e numerose grotte che caratterizzano l’Isola. Grotta Azzurra, famosa per il colore magico che assume l’acqua al suo interno, Grotta del Leone, caratterizzata dalla presenza al suo interno di uno scoglio che da l’idea di un leone disteso, Grotta delle Cascate e Grotta del Frontone molto suggestive e con all’interno la presenza di formazioni stalagmitiche e stalattitiche, sono solo degli esempi del grande patrimonio naturale dell’Isola.
La navigazione prosegue verso la costa di  San Nicola Arcella, in modo da poter ammirare la baia del Saraceno, l’Arcomagno un incantevole arco naturale venutosi a creare nella roccia grazie all’azione erosiva del mare che nei secoli ha modellato questo scenario più unico che raro, caratterizzato dalla presenza di una graziosa spiaggia dove poter sostare per godere del meraviglioso scenario e dell’acqua cristallina. Ha intorno a se un enorme muro di roccia con una sola apertura sul davanti e su un fianco la grotta dell’Arco Magno, all’interno della quale c’è una sorgente di acqua dolce. Il porticciolo naturale, le meravigliose torri costiere, la baia del “Zuongolo”, l’”orecchio di Francidormo”, punta Dino e la baia del Carpino, confine tra S. Nicola Arcella e Scalea.  Sosta prevista di circa 45 minuti nella baia del Saraceno.

ESCURSIONE A DIAMANTE
Collocata su un promontorio frastagliato, tra insenature e scogliere dove si può godere di un panorama mozzafiato, meta di turisti e cultori dell’arte, affascinati dalle bellezze artistiche e geologiche che questa terra riesce ad offrire. Visita guidata nel centro storico, circondati da murales che abbelliscono le mura delle abitazioni, un museo all’aperto vista la presenza di oltre 150 opere d’arte realizzate da pittori ed artisti di fama mondiale dal 1981 ad oggi, tra cui si potrà ammirare il famoso mosaico , arte allo stato puro, con profondi significati storico-culturali. Visita alla caratteristica chiesa dell’Immacolata Concezione, costruita nel XVII secolo in stile barocco. Passeggiata sul lungomare,  incantevole terrazzo sul mare, tempo libero a disposizione.

PASSEGGIATA IN BICICLETTA PER LE VIE DI PRAIA A MARE CON VISITA DEL SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA GROTTA
Il Santuario, abitato sin dal Paleolitico superiore, è posto all’interno di tre cavità rocciose a circa 90 mt. sul livello del mare da cui è possibile ammirare l’intero Golfo di Policastro. Utilizzato dai Monaci Basiliani, divenne nel XVI sec. luogo di culto e di riferimento storico-sociale tanto da determinare la nascita di un nuovo nucleo urbano composto da abitazioni di pescatori e ortolani.
Dal VII sec. in poi da Costantinopoli molti monaci si spostarono verso la Calabria e precisamente risalirebbe a quest’epoca l’esistenza di un Monastero Basiliano (Monastero di S. Elia) situato quasi sicuramente nelle Grotte del Santuario. Dalle forme e i caratteri usati, la statua della Madonna (alta circa 80 cm. compreso il basamento) sembrerebbe stata realizzata da maestri locali direttamente sul luogo intorno al XIV sec. ma la leggenda vuole che venisse dall’Oriente portata da un marinaio e scoperta da un pastore. Nel 1326 un bastimento, con equipaggio turco e capitano cattolico, si arresta vicino al lido per una improvvisa bonaccia e i marinai attribuiscono l’accaduto alla presenza della statua della Madonna nella cabina del capitano che costretto ad abbandonarla, la pone in una delle grotte e qualche giorno dopo viene ritrovata da un pastore.
Purtroppo la statua che si trova oggi all’interno della Cappella del Santuario non è quella originale poiché venne trafugata nel 1979.
E’ rimasta chiesa parrocchiale dal 1916 al 1958 quando fu inaugurata la nuova chiesa dedicata al Sacro Cuore. Dal 27 Agosto 1977 il Santuario e la Parrocchia di Santa Maria della Grotta sono stati affidati alla cura pastorale dei Padri della Congregazione dei Figli di Santa Maria Immacolata e a Settembre dello stesso anno si affianca anche una comunità religiosa mariana.

 

Le fotografie dei luoghi che visiteremo:

NOTA:
dovendo effettuare anche escursioni in mare il programma di tutto quanto previsto nelle note “La quota comprende” sarà svolto completamente ma non è possibile determinare oggi esattamente i giorni, che saranno indicati in seguito dal titolare del campeggio. L’elenco a seguire pertanto potrebbe variare, non nel contenuto, ma nella programmazione delle escursioni.

Programma


1° Giorno – Domenica, 18 giugno 2017
Arrivo e sistemazione equipaggi.
Cocktail di benvenuto con cena a base pesce (antipasto, primo, secondo, contorno, dessert, acqua ,vino, caffè e digestivo).

2° Giorno – Lunedì, 19 giugno 2017
Escursione di mezza giornata a Santa Maria del Cedro con Visita guidata del Museo del Cedro, delle cedriere e della Cittadella del Cedro con degustazione.

3° Giorno -  Martedì, 20 giugno 2017
Minicrociera di un’intera giornata nel Golfo di Policastro con pranzo a bordo della Motonave

4° Giorno -  Mercoledì, 21 giugno 2017
Nel tardo pomeriggio “Festa di inizio estate”, Apericena con buffet al Lido International in compagnia dell’equipe di animazione per dare il benvenuto  all’estate mentre osserveremo il sole che bacia al tramonto il Mar Tirreno

5° Giorno – Giovedì, 22 giugno  2017
-Grande mercato nella vicinissima cittadina di Praia a Mare.
-Pomeriggio escursione di mezza giornata  con bus alla città di Diamante.
Visita guidata alla Città di Diamante con passeggiata nel centro storico circondati da splendidi murales che abbelliscono le mura delle abitazioni.

6° Giorno - Venerdì, 23 giugno  2017
Escursione in Motonave di mezza giornata della circumnavigazione dell’Isola di Dino con visita alla splendida zona dell'Arcomagno e costa tra S.Nicola Arcella e Scalea

7° Giorno - Sabato, 24 giugno  2017
Escursione a Maratea con Bus e guida al suo centro storico ed al famoso “Cristo di Maratea” 
Salire sul monte San Biagio a Maratea è una esperienza unica poichè si gode di una vista incredibile sull'intero Golfo di Policastro. Una salita a picco sul mare a 650 m d'altezza, da dove si possono ammirare le coste di tre regioni Campania, Basilicata e Calabria!

8° Giorno - Domenica, 25 giugno  2017
Escursione di una intera giornata alla Certosa di Padula con visita guidata della Certosa e pranzo tipico in ristorante caratteristico.

9° Giorno - Lunedì, 26 giugno  2017
Giornata di relax al mare e visita guidata del Santuario della Madonna della Grotta in bicicletta, oppure a piedi

10° Giorno - Martedì, 27 giugno  2017
Cocktail di arrivederci con cena tipica calabrese e serata a sorpresa con gruppo Folkloristico
(antipasto, primo, secondo, contorno, dolci tipici, acqua, vino,  caffè e digestivo) 

11° Giorno - Mercoledì, 28 giugno  2017
Fine vacanza ed in mattinata partenza dei vari equipaggi.


NOTE:
Per permanenza superiore al pacchetto di 10 giorni sconto del 20% sulle tariffe in vigore.
Per eventuali sistemazioni in appartamenti o case mobili sconto del 20% sulle tariffe settimanali.


Possibilità di acquisto Buoni Pasto ad € 14,00 da consumarsi al nostro Ristorante.
Prezzi convenzionati presso il nostro Ristorante per piatti da asporto.


COSTI DELLA VACANZA

Per equipaggio di due persone Euro 700, con assicurazione annullamento viaggio Euro 735

Per equipaggio di una persona Euro........   Con assicurazione annullamento viaggio Euro .........

Per una persona in più ( over 12 anni): 310, con assicurazione annullamento viaggio Euro 326

Per una persona ( 6- 12 anni): Euro ..........  mentre il costo delle escursioni da valutare in loco
Con assicurazione annullamento viaggio: Euro ...........

- fino a 6 anni gratuito, da valutare in loco solo i pasti a tariffa scontata

N.B. mancano i costi per l'equipaggio singolo ed i bambini sino a 12 che saranno indicati a breve

N.B per i NON soci e simpatizzanti del Club, ad inizio vacanza occorre versare AI COORDINATORI DEL CLUB la quota di 40 euro come iscrizione al raduno e tessera della validità dell'anno in corso.


LA QUOTA COMPRENDE:
Pernottamento in piazzola campeggio per 10 notti  con corrente e strutture igieniche
Tassa di soggiorno
Assicurazione sanitaria obbligatoria
Borsa di benvenuto
Cena di benvenuto
Cena di arrivederci
Festa d’Estate con “Apericena” in spiaggia e animazione
Pranzo tipico alla Certosa di Padula
Pranzo a bordo della Motonave durante l’escursione nel Golfo di Policastro
Bus escursioni a Maratea, Certosa di Padula, Santa Maria del Cedro, città di Diamante
Motonave per escursione al Golfo di Policastro (1 giorno)
Motonave per escursione all’Isola di Dino e costa tra S.Nicola Arcella e Scalea (1/2 giornata)
Visite guidate a Maratea, Certosa di Padula, cittadella del cedro, Diamante, Santuario Madonna della Grotta
Gruppo folkloristico locale l’ultima sera nel dopo cena
Servizio spiaggia per 10 gg. (ombrellone, sdraio e lettino compresi)
Animazione in Campeggio ed in Spiaggia

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Tutto quanto non indicato nella voce “La quota comprende”.
Polizza di copertura annullamento viaggio

N.B.
Ricordatevi di portare le vostre biciclette, sono a disposizione ottime piste ciclabili in piano uscendo dal campeggio


ISCRIZIONE RADUNO

NOTA
Il Camper Club “La Granda” Italia non è da ritenersi responsabile di eventuali variazioni di programma per cause non imputabili alla nostra organizzazione ma per eventi particolari che esulano da tutto quanto indicato nel programma.
Il raduno è a prenotazione obbligatoria ed è limitato ad un numero max di  100 persone ma a multipli di 50 per i costi di bus e traghetti per le escursioni

ATTENZIONE
Le prenotazioni saranno aperte SOLAMENTE  dal  1 marzo 2017  telefonando esclusivamente a partire dalle ore 15 alle ore 18, nei giorni feriali al numero 0143 837604 e lasciando i vostri dati anagrafici compresi di numero telefonico

Dopo aver ottenuto l’assenso da parte della Sede del Club, occorrerà effettuare, nel termine di giorni cinque, (pena la cancellazione della prenotazione), il versamento mediante bonifico bancario rispettando le modalità sotto indicate.

A seguire le indicazioni dove effettuare il bonifico per il SALDO  VIAGGIO ALL'AGENZIA V. COME VIAGGIO

Coordinate bancarie per il versamento:

Banca: Banco Popolare Società Cooperativa
Conto intestato a: V Come Viaggio SAS
IBAN: IT59L0503448451000000000465
causale: "VOSTRO COGNOME – Calabria 2017”

ATTENZIONE:
Dopo aver effettuato il versamento si prega di voler inviare copia della ricevuta dell’avvenuto bonifico al numero di Fax 0143.86677 oppure mediante e mail a  info@vcomeviaggio.it   

Dopo aver eseguito il bonifico dovete scaricare il modulo in formato Word indicato a seguire dove dovrete indicare SCRIVENDO IN STAMPATELLO i dati che vi sono richiesti.
I dati servono per la registrazione anticipata nel campeggio, per i Bus, per stipulare la copertura sanitaria e per chi la indica, stipulare la polizza annullamento viaggio per problematiche di salute personali e dei parenti di primo grado.

Fate molta attenzione a controllare  i dati prima di inviare il modulo e vi CHIEDIAMO LA CORTESIA di inoltrarcelo SEMPRE e SOLO in formato Word (un software che tutti possedete e che dovete utilizzare per compilarlo) perchè dobbiamo acquisire i vostri dati sulla scheda con un copia/incolla. Se ce lo inviate in altri formati, PDF, JPG ecc. dobbiamo ridigitare i vostri dati con la possibilità di commettere errori che nel caso di stipula di Polizze assicurative è molto importante.

Scarica il modulo per i dati in formato Word (mod_calabria_2017.doc),  oppure chiedi a   di inviartelo a Cinzia scrivendo a sede@camperclublagranda.it 

Il modulo di adesione è in formato Word, dopo la compilazione salvatelo e rinominatelo con il vostro nome e cognome ed inviatelo al seguente indirizzo e-mail: sede@camperclublagranda.it       oppure piero.marenco@tin.it  

NON INVIATE FILE PDF IN QUANTO DOVENDO INSERIRE I VOSTRI DATI IN UN DATABASE, DOVREMMO RIDIGITARLI TUTTI, CON POSSIBILITA’ DI COMMETTERE  ERRORI


COME ARRIVARE ALL’INTERNATIONAL CAMPING VILLAGE
International Camping Village
Lungomare F. Sirimarco 17
87028 Praia a Mare (CS)

Da Nord:
Autostrada A3 Salerno - Reggio Calabria (gratuita) uscita Lagonegro Nord, Superstrada 'Fondo Valle Noce', variante SS18 fino a Praia a Mare.
Da Sud:
Autostrada A3 Salerno - Reggio Calabria (gratuita) fino a Falerna, variante SS18 fino a Praia a Mare                                                                                                               

Coordinate GPS: N 39°52'55" E 15°47'8"

Per info, telefona dalla 15 alle 18 in sede al numero 0143-837604 oppure al 348.3157404 (Piero).
Per avere il programma completo con la descrizione dei luoghi della vacanza visita la pagina dedicata del sito internet, oppure richiedilo via mail scrivendo a: sede@camperclublagranda.it


Luogo della vacanza