Chi siamo

ORGANISMI DIRIGENTI del Camper Club "La Granda" Italia
LO STATUTO del Camper Club "La Granda" Italia
IL GUINNESS del Camper Club "La Granda" Italia "Mille camper per un raduno"

Il Camper Club “La Granda" Italia è stato fondato nel 1989 ed è un’ associazione che ha come scopo diffondere, organizzare e tutelare il turismo itinerante.

Il Club articolato in sezioni autonome, ognuna delle quali dotata di strutture proprie.
L'Associazione promuove ogni tipo di rapporto di amicizia, e collaborazione con tutte le altre organizzazioni del settore, in tal senso è affiliata alla Confedercampeggio


ATTIVITA' E SCOPI DEL CLUB

Il Camper Club “La Granda" Italia è stato fondato nel 1989 ed è un’associazione che ha come scopo diffondere, organizzare e tutelare il turismo itinerante.
Il Club è articolato in 15 sezioni autonome, ognuna delle quali dotata di strutture proprie.
L'Associazione promuove ogni tipo di rapporto di amicizia, e collaborazione con tutte le altre organizzazioni del settore.
Il Club, attraverso le proprie sezioni, organizza "Raduni", quasi a cadenza settimanale (oltre quaranta all’anno): si tratta di un sistema non solo di aggregazione degli iscritti, ma anche di conoscenza dei luoghi e di valorizzazione delle loro peculiarità culturali e gastronomiche.
Vengono proposti tour itineranti all’estero (Europa, Russia, Ucraina, Nord Africa, Medio Oriente ecc.) con la partecipazione di numerosi nostri soci ed in collaborazione con Agenzie viaggi specializzate, convenzionate con noi.
I viaggi di gruppo in Europa sono accompagnati da due Coordinatori del Camper Club "La Granda" Italia, mentre per i viaggi Extra Europa (Russia e stati ex Unione Sovietica, Africa del Nord, ecc.) oltre a due Coordinatori del Camper Club "La Granda" Italia è presente anche l’accompagnatore (una o due persone) dell’Agenzia che segue quei territori.
Il Camper Club "La Granda" Italia, da anni è presente a tutte le fiere di settore sia Nazionali che Regionali per un miglior contatto con i numerosi soci presenti in ogni luogo d’Italia, ma anche per promuovere tutte le nostre iniziative, non solamente quelle a carattere ludico.
Il Camper Club "La Granda" Italia, da sempre attento a tutte le problematiche che investono il turismo Plein Air, dal lontano 1989 ad oggi, non ha realizzato solo un percorso basato su raduni, viaggi, fiere, bensì è sempre stato un grosso punto di riferimento nel settore del Plein Air in quanto ad impegni e progetti di carattere sociale e generale.
Come non ricordare le contese per cancellare il super bollo; le lotte per rendere legale il montaggio delle verande fisse e dei portabici sui camper, la progettazione di un camper per disabili, le nostre iniziative e la petizione on line con la consegna fisica da parte nostra degli scatoloni con le firme di centinaia di camperisti alla Commissione Parlamentare dei Trasporti a Roma per cercare una soluzione al problema dei pesi dei camper (Patente B a 42 quintali), la nostra partecipazione come collaboratori con l’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) della quale ne siamo diventati partner ufficiali nel perseguire il Turismo Plein Air anche su percorsi Storico-Culturali come possono essere quelli delle grandi vie religiose del passato, la nostra attiva partecipazione alla nascita di un nuovo progetto che porterà enormi vantaggi alla nostra categoria, quello del

“Turismo Plein Air” ossia una forma di “Turismo sostenibile”
.
Il progetto prevedeva di dimostrare tecnicamente e scientificamente con studi universitari e ingegneristici, che i fruitori dei veicoli ricreazionali sono turisti di eccellenza con un bassissimo impatto sia sul territorio sia sull’inquinamento ambientale. Il Camper Club "La Granda" Italia, impegnandosi in prima persona, come uno dei partner di questo progetto, essendo noi utilizzatori di veicoli ricreazionali, ha fornito un grande contributo attivo alla sua realizzazione.
E’ emerso, in sintesi, l’assoluta competitività dell’abitar viaggiando come efficace risposta alla necessità di un turismo veramente sostenibile: la realtà dei Veicoli Ricreazionali già pienamente operativa e disponibile risulta base documentata per la definizione di linee programmatiche di sviluppo multi obiettivo a medio e lungo termine, indispensabile per l’ottenimento di benefici reali nel mosaico del panorama tecnico e culturale che si estende dalla tutela dell’ambiente, alla valorizzazione del territorio, all’incremento della qualità della vita di tutti con benefici di carattere sociale, educativo e pertinente alla salute della persona.
I risultati dell'analisi elaborati da questa: banca dati del turismo itinerante hanno evidenziato che le
emissioni di CO2 - prodotte da un viaggio di 1000 km effettuato da un gruppo di 4 persone in 8 giorni
risultano inferiori del 32% rispetto a quelle ottenibili dal sistema “auto+albergo”.
Se il periodo di viaggio diventa di 15 giorni, tale percentuale di riduzione arriva al 56%; se, in aggiunta, il numero dell’equipaggio diventa di 6 persone, si arriva ad una riduzione del 69%. delle emissioni prodotte.

Questa ricerca ha evidenziato, inoltre, come ricaduta economica sul territorio, una spesa media giornaliera per un equipaggio di 4 persone (tra generi alimentari e non) che ammonta a circa 80 euro, che si aggiungono, così, ai vantaggi economici dovuti al minor inquinamento.
Abbiamo dedicato uno speciale a questo progetto presente sul nostro sito.

Nell’agosto 2015 durante il viaggio del Camper Club “La Granda” Italia in Russia, a circa 3000 km dall’Italia, il Camper Club “La Granda” Italia, su invito del Direttore generale dell’Hotel TTC "Golden Gate di "Suzdal", ha partecipato ad una Tavola rotonda dal tema: "Lo sviluppo del campeggio e del turismo nella regione di Vladimir e Suzdal". Le cittadine di Vladimir e Suzdal, poste ad Est di Mosca, sono inserite nel circuito definito “L’Anello d’Oro” e sono tra le più caratteristiche dell’intero circuito e da anni Patrimonio dell’Unesco.
Durante l'incontro si è discusso questioni sulla creazione di condizioni favorevoli per lo sviluppo di campeggi e turismo caravanning nella regione di Vladimir, di aumentare il flusso di turismo dell'area, della creazione di nuovi prodotti turistici in grado di attrarre sicurezza in auto e camper.
Conclusa la riunione, tutti i partecipanti hanno voluto visitare da vicino i 23 camper presenti, fatto che è avvenuto, il tutto suggellato da una foto di gruppo dei partecipanti alla riunione che ha chiuso un pomeriggio particolare, inaspettato, ma che ancora di più deve ricordare a tutti noi che il Turismo itinerante Plein Air, non ha confini di spazio e di lingue, e che è possibile trovare altre persone intenzionate ad adottarlo, anche in luoghi del mondo a volte impensabili.

Il camper” Club La Granda Italia” nell’organizzare circa 50 eventi annuali, oltre ai viaggi, in tante piazze italiane da tempo sensibilizza le istituzioni locali delle quali siamo ospiti, dove è possibile, di realizzare un’area sosta camper. Un’area sosta permetterebbe al camperista di lasciare il camper in un posto sicuro ed andare a visitare la città di cui è ospite. Il camperista è solitamente una famiglia che ha bisogno di prodotti alimentari ed altri servizi, il pieno di carburante ecc. che avrebbero una ricaduta economica nel paese ospite. Specialmente nelle piccole città, alcune volte la popolazione temporanea di un fine settimana era superiore agli abitanti della cittadina ospitante.
L’area dovrebbe essere sicura, illuminata, e più che altro segnalata dall’ingresso della città oltre che ad essere poi inserita nei Book a tema con tanto di coordinate GPS in modo che tutti possano trovarla senza problemi. Come associazione abbiamo sempre pensato a rendere pubblica la notizia della nuova area sui mass media e nell’invio delle nostre news settimanali ed anche a stipulare convenzioni per gli oltre 1000 famiglie che abbiamo. Nella nostra attività, anche Europea, abbiamo potuto constatare che in tanti nazioni europee hanno realizzato molte aree, ma quando siamo a contatto con i camperisti stranieri la nostra Nazione è una delle loro mete preferite.
Abbiamo firmato un protocollo d’Intesa per la costruzione di una rete di Comuni, Istituti e Competenze per lo sviluppo sostenibile della Toscana e del buon vivere all’aria aperta.
Questo speciale sistema territoriale, denominato “Rete Toscana del Buon Vivere all’Aria Aperta”, è stato creato con lo scopo di migliorare l’organizzazione delle strutture, lo sviluppo sostenibile, la valorizzazione e promozione del territorio toscano e delle sue eccellenze in campo ambientale, storico, paesaggistico attraverso programmi ed azioni che rafforzino la cultura e i turismi sostenibili, fra cui quello itinerante, l’immagine del territorio e dei suoi prodotti, la fruizione delle risorse storiche, ambientali, produttive di qualità dei territori amministrati dai Comuni sottoscrittori.

Nel mese di marzo 2019 su invito di Fabio Baroni, Direttore dell’Ecomuseo delle Alpi Apuane, il Camper Club La Granda Italia ha effettuato un raduno itinerante in Garfagnana, con finalità di verifica del percorso concepito collegialmente dai comuni di Gallicano, Fabbriche di Vergemoli, Casola, Fosdinovo ed Equi Terme che, grazie alla creazione di opportune aree di sosta ed attrezzate, consente al camperista di approfondire la conoscenza di un territorio ingiustamente trascurato dal turismo itinerante. Il raduno, circoscritto necessariamente per pure ragioni logistiche, si è sviluppato seguendo un programma che partendo da Gallicano ha condotto la carovana lungo il percorso opportunamente proposto e pubblicizzato in ciascuna delle aree di sosta predisposte dalle varie Amministrazioni Comunali del luogo.
Un percorso che anche se nel tratto verso le Grotte del Vento è risultato piuttosto impegnativo per una carovana di 15 mezzi e quindi senz’altro più indicato per gruppi più piccoli di veicoli, ha permesso di scoprire luoghi di grandissimo interesse storico, sociale e naturalistico.
Ai primi di ottobre del 2019 abbiamo festeggiato con una grande serata di festa in un Teatro di Asti i nostri primi trent’anni ricevendo anche una gradita lettera di auguri del Direttore di Plein Air, Raffaele Jannucci.

E per il futuro? Certamente non ci fermeremo a quanto sopra riportato, saremo sempre attenti a quanto ci succederà intorno e se vi sarà anche  sono una possibilità di fare qualcosa per il Turismo Plein Air … noi ci saremo.

COSA OFFRIAMO?

A chi si associa vengono garantiti:

- Tessera Sociale;
- Abbonamento al giornale"Insieme" ;
- Abbonamenti a prezzo scontato a riviste come "Plein Air", "Caravan e Camper", "Turismo all'Aria Aperta"
- oltre 600 "Convenzioni" (campeggi; aree di sosta; compagnie di navigazione; ristoranti, agriturismi, agricampeggi, aziende agricole e cantine; concessionari, noleggio e accessori camper; editoria; strutture sportive; strutture per lo svago, il benessere e il tempo libero; esercizi commerciali; varie).
- Possibilità di ottenere la tessera Federcampeggio/Camping Card International al costo di € 19,00;
- Tutela legale in caso di controversie;
- Convenzioni assicurative per R.C. del camper a prezzi fortemente ridotti, polizze incendio e furto, R.C. del Camperista
- Convenzioni vantaggiosissime per i soci con il Gruppi Euromaster e Superservice (Pneumatici e controllo mezzo)
- Polizza con la "Allianz Global Assistance" che prevede il traino, rimpatrio ed invio di pezzi di ricambio, aereo sanitario, medicine in ogni parte del mondo, oltre a varie forme di assistenza. Costo di € 45,00 annue per la convenzione integrata e € 35,00 annue per quella base.
- Tutela e assistenza assicurativa in Italia, anche se assicurati con altre compagnie rispetto a quelle convenzionate;
- Servizio gratuito di consulenza legale anche su argomenti diversi da quelli inerente il settore;
- Polizza Auto, Scegliendo una delle compagnie proposte è possibile conoscere l´offerta migliore per tutelare noi stessi durante la guida e proteggere la nostra autovettura. Le polizze sono personalizzabili grazie ad un insieme di garanzie complete e modulari
- Polizza Vita, scegliendo una delle compagnie proposte è possibile conoscere l´offerta migliore per assicurare la nostra vita e proteggere le persone che ci sono care, garantendo la nostra e la loro serenità economica.
- Polizza Casa, per trovare la soluzione assicurativa più adatta alle esigenze della famiglia.
Scegliendo una delle compagnie proposte è possibile conoscere l´offerta migliore per proteggere la nostra abitazione ed i beni in essa contenuti. Le polizze sono personalizzabili grazie ad un insieme di garanzie complete e modulari per vivere in assoluta serenità.
- Polizza Viaggio, scegliendo una delle compagnie proposte  è possibile conoscere l´offerta migliore per assicurare i nostri viaggi. Le polizze selezionate sono personalizzabili grazie ad un insieme di servizi completi.
- Polizza Dentista, Scegliendo una delle aziende proposte è possibile conoscere l´offerta costruita per la convenzione.
I servizi sono competitivi, grazie a tariffe predefinite e prezzi agevolati.

 
IL NOSTRO CONTO CORRENTE ATTIVO

Unicredit Banca P.zza XX Settembre 15076 Ovada (AL) Agenzia 08374

Per tutti i nostri servizi


Beneficiario: Camper Club "La Granda" Italia
IBAN: IT 79 I 02008 48450 000042336505
Causale: indicate i servizi richiesti, Tesseramento, Federcampeggio ecc

Per contattare il Broker Assicurativo convenzionato che é la AON s.p.a. in caso di sinistro, occorre telefonare a:

AON - UFFICIO SINISTRI
Si comunica che l'ufficio sinistri a cui rivolgersi è il seguente:
AON spa – corso Aurelio Saffi, 31-  16128 Genova

Alfredo.zanardi@aon.it               tel. 010 8989279  fax 010 8989296
alessandra.demelas@aon.it       tel. 010 8989315 - responsabile dell’ufficio sinistri

Le denunce dovranno essere inviate alla mail del sig. Zanardi e per conoscenza alla dott.sa Demelas.